WEEKEND AL CINEMA | 12 nuove uscite in sala dal 28 settembre

In ogni appuntamento pellicole da non perdere, tra maxi produzioni, film di nicchia, italianità

0

Se in estate la programmazione dei cinema non ha regalato grandi emozioni, e in sala si sono visti soltanto pochi coraggiosi o veri appassionati, con l’arrivo di settembre e dell’autunno le cose cambiano.

Le case di produzione italiane e internazionali sono pronte a contendersi il favore del pubblico, con pellicole a ripetizione. Per non lasciarsi travolgere, c’è il nostro appuntamento con le nuove uscite cinematografiche, che aiuta a orientarsi nel mare magnum di proposte. E, con il nuovo anno, cambia pelle.

La rubrica diventa settimanale e non proporrà più una selezione di film in uscita, ma tutti i titoli – con le specifiche tecniche, la sinossi, qualche curiosità e, dove possibile, la recensione in anteprima. Per darvi la possibilità di scegliere cosa vedere in autonomia, ma con cognizione di causa.

I film in uscita la settimana del 28 settembre sono addirittura 12. Buona visione!

L’asterisco indica che è già disponibile su Parole a Colori la recensione in anteprima del film. 

 

Uscita: 25 settembre 2017

FRANCA: CHAOS AND CREATION*

Un film di Francesco Corazzini. Con Baz Luhrmann, Courtney Love, Naomi Campbell, Donatella Versace, Valentino. Documentario, 80′. Italia, USA, 2016

A seguito della rapida e mortale malattia del padre, il fotografo e regista Francesco Carrozzini decide di puntare l’obiettivo su sua madre, realizzando un film su di lei. Non è una madre qualunque, ma Franca Sozzani, direttrice dal 1988 di “Vogue Italia” (dal 2006 di “L’uomo Vogue”, dal ’94 direttore editoriale del colosso Condé Nast), regina della moda, simbolo nel mondo dello stile italiano, scopritrice di talenti artistici, impegnata in cause umanitarie.

 

Uscita: 26 settembre 2017

IVORY. A CRIME STORY

di Sergey Yastrzhembsky. Documentario, 87′. Francia, Russia, Kenya, 2017.

La popolazione degli elefanti, duecento anni fa, corrispondeva a dieci milioni di esemplari. Oggi sono circa mezzo milione e ne muore uno ogni quindici minuti. Subiscono il paradosso di essere considerati simbolo di potere, prosperità e saggezza e al contempo sono oggetto di sterminio a causa del valore propiziatorio assegnato, soprattutto dalle religioni, all’avorio delle loro zanne, destinate alla creazione artigianale di oggetti preziosi.

 

Uscita: 28 settembre 2017

ALIBI.COM

di Philippe Lacheau. Con Philippe Lacheau, Elodie Fontan, Julien Arruti, Tarek Boudali, Didier Bourdon. Commedia, 90′. Francia, 2017

Greg è a capo di una società che crea alibi di qualsiasi tipo. Insieme al suo socio e ad un nuovo assunto, si preoccupa di coprire menzogne e infedeltà di diverso genere, procurando prove e improvvisando interpretazioni affinché non si desti alcun sospetto o, se già è presente, venga presto fugato. Il lavoro va naturalmente molto bene, ma le cose si complicano quando Greg si innamora di Flo, una ragazza allergica a qualsiasi bugia, alla quale non può rivelare la natura del suo mestiere. Come se non bastasse, il giorno in cui Flo lo presenta ai genitori, Greg si trova di fronte niente meno che il cliente di cui si sta occupando in quel momento: il suo futuro suocero.

 

Uscita: 28 settembre 2017

BABYLON SISTERS*

di Gigi Roccati. Un film con Amber Dutta, Nav Ghotra, Rahul Dutta, Nives Ivankovic, Lucia Mascino. Drammatico, 85′. Italia, Croazia, 2017

Kamla, figlia di genitori indiani da tempo residenti in Italia, si trasferisce con la famiglia da Milano a Trieste, in un quartiere degradato e un edificio fatiscente abitato da una comunità multietnica: cinesi, croati, turchi, tutti ugualmente sottoposti alle angherie di un proprietario italiano che ha appena annunciato loro lo sfratto esecutivo. Il padre di Kamla, Ashok, fa il cameriere, la madre, Shanty, è una “casalinga disoccupata” con un talento nascosto: quello di saper danzare in stile Bollywood. Nel palazzo vive anche un anziano professore, Leone, che chiama gli inquilini “negri” e abbaia indifferentemente ad ognuno di loro: ma si sa, can che abbaia non morde, e quando Kamla si rivolge a lui per prendere lezioni di italiano, Leone rivela un’anima gentile e un grande amore per la poesia, che intende trasmettere alla ragazzina.

 

Uscita: 28 settembre 2017

CHI M’HA VISTO*

di Alessandro Pondi. Con Giuseppe Fiorello, Pierfrancesco Favino, Mariela Garriga, Dino Abbrescia. Commedia, 105′. Italia, 2017

Martino Piccione è un chitarrista pugliese relegato a fare da supporter a musicisti di fama. A 48 anni sembra destinato a rimanere per sempre nell’ombra, anche se il suo talento meriterebbe le luci della ribalta. Dopo una tournée con Jovanotti Martino torna alla nativa Ginosa, piccolo centro della Murgia tarantina, dove ritrova l’anziana madre Natuzza e i paesani che continuano a chiedergli quando si troverà un lavoro vero e smetterà di giocare. Solo l’amico di sempre Peppino Quaglia, cialtrone perdigiorno parcheggiato con l’Ape nella piazzetta del paese, sembra capirlo, e quando il chitarrista decide di sparire dalla circolazione per attirare su di sé l’attenzione dei media Peppino lo appoggia e lo assiste, a modo suo.

 

Uscita: 28 settembre 2017

EMOJI – ACCENDI LE EMOZIONI*

di Tony Leondis. Con T.J. Miller, James Corden, Ilana Glazer, Steven Wright, Anna Faris, Sofía Vergara. Animazione, 86′. USA, 2017

Gene è un emoji, ovvero una di quelle faccine con cui si comunicano i propri stati d’animo attraverso il computer o lo smartphone. A lui è toccata l’espressione “bah”, indice di perplessità e disincanto: la stessa che i suoi genitori esibiscono da sempre, con serena accettazione. Ma per Gene un’espressione sola non basta, soprattutto perché sa che, al contrario di tutti gli altri emoticon, lui ne possiede una grande varietà. Quando Smile, la perfida (ma sempre sorridente) capobanda della tribù degli emoji che popolano il cellulare di Alex, un liceale la cui vita gira intorno al suo smartphone, si rende conto dell’anomalia che caratterizza Gene, lo classifica immediatamente come un “difettoso” da eliminare.

 

Uscita: 28 settembre 2017

IL CONTAGIO*

di Matteo Botrugno, Daniele Coluccini. Con Anna Foglietta, Vinicio Marchioni, Vincenzo Salemme, Giulia Bevilacqua. Drammatico. Italia, 2017

In un condominio di borgata incontriamo diversi personaggi tra cui emergono Marcello, un ex culturista cocainomane sposato con Chiara ma da tempo in rapporto intimo con lo scrittore Walter, e Mauro che spaccia droga ma vuole cambiare ambiente facendo strada nel mondo degli affari mentre il rapporto con la moglie Simona si va deteriorando.

 

Uscita: 28 settembre 2017

JUKAI – LA FORESTA DEI SUICIDI

di Jason Zada. Con Natalie Dormer, Taylor Kinney, Yukiyoshi Ozawa, Eoin Macken, Rina Takasaki. Horror, 95′. USA, 2016

Stati Uniti. Sara Price viene informata telefonicamente dalla polizia giapponese che sua sorella gemella Jess, che insegna in Giappone, è scomparsa: l’ultima volta in cui è stata vista stava dirigendosi verso la foresta di Aokigahara, famosa per essere luogo eletto da chi si vuole suicidare. Quando una persona ci va e lascia il sentiero per inoltrarsi nel fitto del bosco, significa – le spiegano – che non vuole farsi trovare. Dopo 48 ore, le autorità ritengono la persona si sia suicidata. Sara non ci crede: con la sua particolare sensibilità da gemella, avverte che la sorella è ancora viva.

 

Uscita: 28 settembre 2017

L’INCREDIBILE VITA DI NORMAN*

di Joseph Cedar. Con Richard Gere, Lior Ashkenazi, Michael Sheen, Steve Buscemi, Charlotte Gainsbourg. Drammatico, 117′. USA, Israele, 2016

New York. Norman Oppenheimer si qualifica come uomo d’affari. La sua vita consiste nel cercare di soddisfare le necessità altrui sperando di ricevere in contraccambio rispetto e ammirazione. Un giorno riesce ad avvicinare un uomo politico israeliano e a comprargli un costoso paio di scarpe. Quando diverrà il premier del suo Paese Norman potrà ricevere quella considerazione che ha sempre desiderato. Ma per quanto?

 

Uscita: 28 settembre 2017

L’INTRUSA*

di Leonardo Di Costanzo. Con Raffaella Giordano, Valentina Vannino, Gianni Vastarella, Martina Abbate, Marcello Fonte. Drammatico. Italia, Svizzera, Francia, 2017

Napoli ai giorni nostri. Giovanna è una donna che lavora nel sociale e che si deve confrontare quotidianamente con le problematiche sociali della città. Il centro che dirige offre un luogo protetto in cui crescere e giocare dopo le ore di attività scolastica a bambini che potrebbero finire precocemente a far parte della manovalanza camorristica. Un giorno Maria, madre di due bambini, chiede e trova rifugio, con il consenso di Giovanna, in un monolocale che appartiene al centro. Questa però non sa che si tratta della giovane moglie di un boss della camorra ricercato per un efferato omicidio.

 

Uscita: 28 settembre 2017

MADRE!*

di Darren Aronofsky. Con Jennifer Lawrence, Javier Bardem, Michelle Pfeiffer, Ed Harris, Domhnall Gleeson. Drammatico, 120′. USA, 2017

Lei si è trasferita nella grande casa isolata in mezzo ai campi di grano per amore di Lui, e poiché la casa di Lui è stata completamente distrutta da un incendio, lei gliela sta ricostruendo intorno pezzo dopo pezzo, con determinazione e concretezza. Lui, invece, non riesce a superare il blocco che gli impedisce di scrivere e passa le giornate davanti alla pagina bianca. I suoi libri giacciono allineati sui ripiani di casa, ma il Poeta sembra aver perso l’ispirazione, e a nulla servono gli incoraggiamenti amorevoli di Lei. E mentre Lei desidera ardentemente costruire con Lui una famiglia, Lui si concentra ostinatamente sul proprio sterile horror vacui.

 

Uscita: 28 settembre 2017

UNA FAMIGLIA*

di Sebastiano Riso. Con Micaela Ramazzotti, Patrick Bruel, Pippo Delbono, Fortunato Cerlino, Marco Leonardi. Drammatico, 119′. Italia, Francia, 2017

Maria e Vincenzo vivono un’esistenza al limite, in cui il dominio psicologico di Vincenzo è evidente, e molto meno evidente la ragione per cui Maria vi si assoggetta da anni. Per Vincenzo, Maria è una (l’unica?) fonte di reddito, grazie ad una fertilità che l’ha resa madre più volte, ma l’ha anche prosciugata della propria energia vitale. Per Maria, Vincenzo è (forse) stato un tempo miraggio di salvezza, ma ora è, di fatto, severo controllore.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here