Molise Cinema: dall’8 al 13 agosto anteprime e ospiti a Casacalenda

Un piccolo festival con 4 sezioni competitive, documentari, cortometraggi, tanti eventi speciali

1

Uno dei vantaggi di essere un giornalista per hobby, come amo definirmi, è quello di poter scoprire e seguire piccoli Festival cinematografici poco noti al grande pubblico, che hanno però una loro storia, attrattive e ottime potenzialità.

È il caso del Molise Cinema, che tornerà dall’8 al 13 agosto per la 15esima edizione.

“È un piacere portare ancora una volta il grande cinema in Molise – ha dichiarato il direttore artistico della manifestazione, Federico Pommier Vincelli, – proiettando tra le altre cose film in anteprime e ospitando attori, registi e autori nella piccola ma accogliente cittadina di Casacalenda”.

Il programma è ricco e variegato, e prevede tra le altre cose cortometraggi, documentari e numerosi eventi speciali.

 

IL CONCORSO

Sono 4 le sezioni competitive del Festival: corti internazionali, corti italiani, documentari italiani, lungometraggi opere prime e seconde.

Una scena del film “Sicilian Ghost Story” di Antonio Piazza. 2017

In quest’ultima categoria concorreranno 7 pellicole: “Sicilian ghost story” di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia, “Il padre d’Italia” di Fabio Mollo, “Maria per Roma” di Karen Di Porto, “I figli della notte” di Andrea De Sica.

E ancora “I peggiori” di Vincenzo Alfieri, “Moglie e marito” di Simone Godano, “Orecchie” di Alessandro Aronadio. L’attore romano Daniele Parisi si esibirà anche in un divertente monologo punk, dal titolo “La vita è una beffa”.

 

ANTEPRIME, MOSTRE ED EVENTI SPECIALI

In apertura di Festival, l’8 agosto, verrà inaugurata la mostra fotografica “Paola Agosti. Incontri e ritratti nel secolo breve”, a cura di Matteo Di Castro, che presenta una serie di suggestivi ritratti del mondo del cinema e della cultura tra anni ‘60 e ‘90, da Federico Fellini a Orson Welles, da Alberto Moravia a Stefania Sandrelli.

Tra gli eventi speciali segnaliamo, il 9 agosto, un omaggio ad Athina Cenci, che dopo anni di assenza dalle scene sarà al festival, la proiezione del cortometraggio “Paolo Villaggio. Allafinfinfirifinfine” di Francesco D’Ascenzo, di cui consigliamo la visione perché offre, in soli 9’, un ritratto dell’uomo prima che dell’artista recentemente scomparso, e quella del noir “Una vita in cambio” di Roberto Mariotti, con Toni Garrani, Elena Arvigo e Stefano Fresi.

E ancora, una rassegna dedicata alle migliori performance di Luigi Lo Cascio, che incontrerà il pubblico l’11 agosto, e la presentazione in anteprima, il 12, del docufilm sul giornalista Toni De Marchi, “La cena di Toni”, di Elisabetta Pandimiglio, storia di resistenza e speranza sulla lotta alla SLA.

Ma ci sarà spazio anche per incontri letterari in terrazza, teatro e musica. Molise Cinema promette ancora una volta di soddisfare i gusti di tutti.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here