Giornate professionali di cinema | Sorrento 2016 | Diario di bordo

0

A rendere strapiena l’agenda del vostro inviato di fiducia non ci sono solo i festival del cinema sparsi per l’Italia, l’Europa ed il mondo, ma anche appuntamenti come le giornate professionali.

Vi state chiedendo di cosa si tratti? Ebbene due volte all’anno, a Riccione in estate, a Sorrento in dicembre, i distributori, gli esercenti e gli addetti ai lavori della filiera cinematografica si riuniscono per quattro giorni, per svelare tra le altre cose i titoli in programma per la stagione successiva.

Empty cinema screen with audience.
Empty cinema screen with audience.

I giornalisti online sono ospiti e osservatori, agli eventi, in quanto i “talent” possono essere intervistati solo da radio e tv. Nonostante questa limitazione, spinto dalla curiosità, ho voluto concedermi una vacanza di lavoro nella bella Sorrento, per vedere un altro aspetto dell’industria del cinema.

È stata, manco a dirlo, un’esperienza faticosa come può esserlo un normale Festival, perché le convention delle case di distribuzione si sono susseguite a ritmo serrato, tra anticipazioni e trailer. Faticosa ma allo stesso tempo entusiasmante.

Ascoltare gli interventi degli esercenti, veri protagonisti delle giornate professionali, sui problemi e le criticità del nostro cinema è stato invece molto stimolante.

Non sono mancati i momenti mondani, come la festa di “La La Land” (leggi la recensione in anteprima) a tutta musica da discoteca anni ‘80 e ‘90, e la cerimonia di consegna dei Biglietti e delle Chiavi d’oro condotta da Lorena Bianchetti. A ricevere i premi, gli esercenti più prolifici e i produttori e i distributori dei film che si sono imposti al box office.

Quo vado?, Checco Zalone, 2016
Checco Zalone in una scena del film. “Quo vado?”. 2016

La parte da leone l’ha fatta la Medusa Film di Giampaolo Letta, grazie a “Quo vado?” di Checco Zalone (leggi la recensione) e “Perfetti sconosciuti” di Paolo Genovese che hanno dominato la scorsa stagione, con solo “Star Wars – Il risveglio della forza” capace di tenere in parte il passo.

A sorpresa, il miglior distributore dell’anno è la Warner Bros che ha battuto la Medusa, grazie anche al contributo del neo-uscito “Animali fantastici e dove trovarli” (leggi la recensione).

C’è stata gloria anche per la Filmauro di Aurelio De Laurentiis, Biglietto d”oro per il terzo incasso di stagione con “L’abbiamo fatta grossa” di Carlo Verdone, e per la Lucky Red di Andrea Occhipinti che ha vinto il premio delle scuole con “Il Piccolo principe”.

Dopo i premi e le considerazioni è il momento di svelare alcune delle nuove uscite che vedremo in sala nei prossimi mesi, divise per casa di distribuzione.

01 Distribution | Segnate sull’agenda senza se e senza ma “La La Land” di Damien Chazelle già ammirato a Venezia, un trio di film italiani, “La tenerezza” di Gianni Amelio con Elio Germano e Micaela Ramazzotti, “Beata ignoranza” di Massimiliano Bruno con la collaudata coppia composta da Marco Giallini e Alessandro Gassman e “Questione di karma” di Edoardo Falcone con Fabio De Luigi ed Elio Germano. Grande curiosità anche per “Addio fottuti musi verdi“, esordio cinematografico dei The Jackal.

Sing, cartone animato

Universal | Il 2017 si apre con il film d’animazione “Sing“(uscita 4 gennaio, leggi la recensione in anteprima), per proseguire l’11 con il thriller bellico “Allied” con Bred Pitt e Marion Cotiliard e con il sequel dell’horror “Rings” il 2 febbraio. Il 23 febbraio voleremo prima in Cina per “The Great Wall” di Zhang Yimou con Matt Damon, poi in America per “Barriere” di Denzel Washington. In primavera da ricordare “Fortunata” di Sergio Castellitto con Jasmine Trinca e Stefano Accorsi; il 22 giugno tornano con un nuovo episodio della serie i Transformers e il 24 agosto “Cattivissimo me 3”.

20 Century Fox | Tra le molte proposte, da appuntare in agenda “Il diritto di contare” con Kevin Costner in uscita il 19 gennaio, “Logan” (2 marzo), “L’eccezione alla regola” di e con Warren Beatty (16 marzo), il film d’animazione “Baby Boss” di Tom Mcgrath (30 marzo).

Warner Bros |Collateral beauty” di David Frankel con Will Smith e Keira Knightley, “King Arthur: Il potere della spada” di Guy Ritchie con Jude Law, l’atteso film di animazione “Lego Batman: Il film”, “Wonder Woman” di Patty Jenkins con Gal Gadot, “Dunkirk” di Cristopher Nolan con Kenneth Branagh, “Trainspotting 2”.

gal-gadot-wonder-woman

Medusa Film | “Il GGG” di Steven Spielberg (6 gennaio, leggi la recensione in anteprima), “L’ora legale” con Ficarra e Picone (19 gennaio), “Mamma o papà?” di Riccardo Milani con Paola Cortellesi e Antonio Albanese (14 febbraio), “Omicidio all’italiana” di e con Maccio Capatonda (14 marzo). Per fine anno sono invece attesi i nuovi film di Paolo Genovese e Checco Zalone.

Disney | Da non perdere le uscite della casa di produzione americana, a partire da “Rogue one: a Star Wars story” con Felicity Jones e Diego Luna in uscita il 15 dicembre e il nuovo film d’animazione “Oceania” in uscita il 22. Il nuovo anno porterà novità e graditi ritorni: “La Bella e la Bestia” con Emma Watson (16 marzo),”Guardiani della Galassia vol. II” di James Gunn con Chris Pratt e Zoe Saldana (25 aprile), “Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar” con Javier Bardem nei panni del cattivo (24 maggio), “Cars 3” (14 settembre), .

Lucky Red |Jackie” di Pablo Larrain con Natalie Portman (14 febbraio, leggi la recensione in anteprima), “TWO is a Family” con Omar Sy.

Videa |The founder” con Michael Keaton (12 gennaio), “Ballerina”, primo film d’animazione della casa di produzione (16 febbraio).

Questi sono solo alcuni dei film che vedremo in sala a partire dal 1 gennaio, ma direi che bastano a rendere l’idea di quanto ricco sarà il 2017, almeno per ciò che riguarda il cinema.

Da Sorrento è tutto. Ci vediamo a Roma a partire dal 7 dicembre per il RomaFictionFest.





LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here