CINEMA IN TV | I film dal 22 al 28 maggio

Sei pellicole da non perdere, tra fantasia, storia, grandi nomi del mondo della moda e animazione

0

Con la fine di maggio sempre più vicina, la mente vola alle vacanze, alle meritatissime ferie che prima o dopo potremo concederci. Che decidiate di passarle al mare, in montagna oppure restando in città, i film tv saranno una costante, che non vi lasceranno mai soli ovunque andiate.

Non guardiamo troppo avanti, però. Nell’appuntamento di oggi con “Cinema in tv”, la rubrica che passa in rassegna la programmazione per proporvi il meglio, sei pellicole tra fantasia, storia rivista, grandi nomi del mondo della moda e animazione.

Buona visione!

 

Lunedì 21 maggio | Iris | 21.00 |

COCO AVANT CHANEL

di Anne Fontaine. Con Audrey Tautou, Benoît Poelvoorde, Alessandro Nivola, Marie Gillain, Emmanuelle Devos. Biografico, 110’. Francia 2009

Una bambina della Francia centrale, messa in un orfanotrofio con sua sorella, e che aspetta invano ogni domenica che suo padre venga a riprenderla. Una cantante dalla voce troppo esile che affronta un pubblico di soldati ubriachi. Una sartina destinata a cucire orli nel retrobottega di un sarto di provincia. Un’aspirante cortigiana troppo magra, che trova rifugio dal suo protettore Etienne Balsan, in mezzo a una banda di festaioli. Un’innamorata che sa bene che non sarà mai “la donna di qualcuno”, neanche di Boy Capel, l’uomo che l’amava. Una ribelle alla quale le convenzioni dell’epoca impediscono di respirare, e che si veste con le camicie dei suoi amanti. È la storia di Coco Chanel, che incarnò la donna moderna ancora prima di averla inventata.

 

Lunedì 21 Maggio | Tv8 | 21.15 |

LADYHAWKE

di Richard Donner. Con Michelle Pfeiffer, Matthew Broderick, Venantino Venantini, Alfred Molina, Giancarlo Prete. Fantastico, 124’, USA 1985

In un borgo fortificato del Medioevo, un vescovo dall’animo corrotto si invaghisce della bellissima Isabeau (Pfeiffer), fidanzata con il capo delle guardie Etienne Navarre (Broderick). Respinto e invidioso del loro legame, colpisce i giovani amanti con un tremendo incantesimo, in modo da non farli mai più incontrare come uomo e donna: lui è condannato a trasformarsi in un lupo la notte, lei in un falco di giorno. Le loro esistenze peregrine e parallele potrebbero rincontrarsi con l’aiuto del ladruncolo Philippe e del monaco e mago Imperius, che cercheranno in tutti i modi di sconfiggere il vescovo e spezzare l’incantesimo. “Ladyhawke” è una favola senza tempo ispirata ad antiche leggende di metamorfosi animale e amori impossibili. Girato interamente in Italia centrale, il film si avvale dell’ottima fotografia di Vittorio Storaro.

 

Martedì 23 maggio | Canale 5 | 21.10 |

PARADISO AMARO

di Alexander Payne. Con George Clooney, Judy Greer, Shailene Woodley. Dramma, commedia, 110’. USA 2011

“Paradiso amaro” vede protagonista Matt King (Clooney), un marito e padre da sempre indifferente e distante dalla famiglia. Ma quando la moglie rimane vittima di un incidente in barca nel mare di Waikiki è costretto a riavvicinarsi alle due figlie, a riconsiderare il suo passato e valutare un nuovo futuro. Mentre i rapporti si ricompatteranno, Matt dovrà anche decidere della vendita di un terreno di famiglia, richiesto dalle élite delle Hawaii ma anche da un gruppo di missionari.

 

Mercoledì 24 Maggio | Rete 4 | 21.15 |

BASTARDI SENZA GLORIA

di Quentin Tarantino. Con Brad Pitt, Christoph Waltz, Michael Fassbender, Eli Roth, Mélanie Laurent, Diane Kruger. Azione, 160’. USA, Germania 2009

Cinque capitoli, due antefatti principali. Il primo ci conduce nella Francia occupata dai nazisti, dove la piccola Shosanna Dreyfus (Laurent) assiste all’uccisione di tutta la sua famiglia per mano del gelido colonnello Hans Landa (Waltz). Riesce miracolosamente a sfuggirgli e si rifugia a Parigi, dove cresce con una nuova identità e diventa proprietaria di una sala cinematografica. Il secondo ci porta altrove, in Europa, a seguire le gesta dei bastardi ingloriosi, soldati ebrei arruolati dal tenente Aldo Raine (Pitt), e incaricati di uccidere ogni soldato tedesco che incontrano, prendendogli lo scalpo. Quando la squadra di Raine si troverà a collaborare con l’attrice tedesca Bridget Von Hammersmark (Kruger), una spia degli Alleati, per compiere una missione che mira a eliminare i leader del Terzo Reich, l’azione ci porterà nei pressi del cinema parigino di Shosanna, che stava già tramando un piano di vendetta personale… Ispirato a “Quel maledetto treno blindato” di Enzo G. Castellari, “Bastardi senza gloria” è un film sulla vendetta, che poggia le sue basi sulla storia, reinventandola. Oscar come miglior attore non protagonista a Christoph Waltz.

 

Giovedì 25 maggio | Italia 1 | 21.20 |

MINIONS

di Kyle Balda, Pierre Coffin. Con Luciana Littizzetto, Fabio Fazio. Animazione, 91’. USA 2015

La storia dei Minions inizia all’alba dei tempi. Partendo da organismi gialli unicellulari, si evolvono attraverso i secoli, perennemente al servizio del più spregevole dei padroni, dal T-Rex a Napoleone, sempre senza successo. Senza qualcuno da servire, i Minions sono caduti in una profonda depressione. Ma Kevin ha un piano, e insieme all’adolescente ribelle Stuart e all’adorabile piccolo Bob, decide di avventurarsi nel mondo per trovare un nuovo capo malvagio da seguire. Il trio si imbarca in un viaggio emozionante che li condurrà fino alla loro prossima potenziale padrona, Scarlet Overkill, la prima super-cattiva al mondo. Un viaggio che li porterà dalla gelida Antartide alla New York City del 1960, fino ad arrivare a Londra, dove dovranno affrontare la loro sfida più grande: salvare tutti i Minion dall’annientamento.

 

Domenica 28 maggio | Iris | 21.00 |

YVES SAINT LAURENT

di Jalil Lespert. Con Pierre Niney, Guillaume Gallienne, Charlotte Le Bon. Biografico, 101’. Francia 2014

Nel 1957 a Parigi, a soli 21 anni, Yves Saint Laurent (Niney) è chiamato a dirigere la grande casa di moda fondata da Christian Dior, da poco scomparso. Da quel momento tutti gli occhi e i riflettori sono puntati su di lui: il mondo della moda è impaziente di scoprire il talento del giovane e promettente stilista. Durante la presentazione della sua prima collezione Yves conosce Pierre Bergé che da quel momento diventerà suo compagno di vita e di affari. A tre anni da quel magico incontro i due fondano insieme la Yves Saint Laurent Company, destinata a divenire uno dei marchi di moda più famoso al mondo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here