WEEKEND AL CINEMA | 16 nuove uscite in sala dal 2 novembre

In ogni appuntamento un focus su tutte le novità in sala, tra maxi produzioni, film di nicchia, italianità

0

Novembre si apre nel segno della Festa del cinema di Roma e di un profluvio di film in programmazione, che non si contano più sulle dita di una sola mano.

Per non lasciarsi travolgere dalla valanga di proposte, c’è il nostro appuntamento con le nuove uscite cinematografiche, la rubrica settimanale che propone tutti i titoli in uscita – con le specifiche tecniche, la sinossi, qualche curiosità e, dove possibile, la recensione in anteprima. Per aiutare a orientarsi nel mare magnum delle novità e non farsi cogliere impreparati.

I film in uscita la settimana del 2 novembre sono 15. Buona visione!

L’asterisco indica che è già disponibile su Parole a Colori la recensione in anteprima del film. 

 

Uscita: 30 ottobre 2017

UNA SCOMODA VERITÀ 2

di Bonni Cohen, Jon Shenk. Con  Al Gore, George W. Bush, John Kerry, Marco Krapels, Angela Merkel, Barack Obama. Documentario, 100′. USA, 2017

Undici anni dopo “Una scomoda verità” Al Gore torna ad affrontare sullo schermo un argomento che in questi anni non ha mai smesso di approfondire: il surriscaldamento del globo terrestre, le sue cause, i suoi effetti e le alternative praticabili. Il documentario lo segue nelle sue conferenze e nei suoi incontri a tutti i livelli supportando le sue riflessioni con immagini molto significative.

 

Uscita: 30 ottobre 2017

WE ARE X

di Stephen Kijak. Con Yoshiki, Gene Simmons, Wes Borland, Richard Fortus, Toshimitsu Deyama. Documentario, 92′. Gran Bretagna, USA, Giappone, 2016

Storia degli X, band heavy metal giapponese nota nel mondo come X Japan (per evitare ambiguità con l’omonimo gruppo di L.A.), dei loro successi e delle tragedie che l’hanno colpita, dal suicidio del chitarrista alla conversione religiosa del cantante, fuggito per unirsi a una setta. La sensazione è quella di essere all’interno di un manga, eccessivo e schizofrenico.

 

Uscita: 31 ottobre 2017

FINCHÉ C’È PROSECCO C’È SPERANZA

di Antonio Padovan. Un film con Giuseppe Battiston, Teco Celio, Liz Solari, Roberto Citran, Silvia D’Amico. Noir, 101′. Italia, 2017

Il conte Desiderio Ancillotto è proprietario di un vasto terreno dedicato alle vigne e di una gran bella villa, ma il suo modo di lavorare la terra, senza pesticidi e facendo “riposare” parte del terreno, è considerato da altri una pessima strategia d’affari. Ancillotto si suicida, però è comunque al centro delle indagini quando iniziano a venire uccise persone legate al cementificio che lui riteneva inquinasse la zona. A investigare sul caso c’è l’ispettore Stucky (ma si legge: Stucchi), che con il suo fare placido e pacioso cerca di conquistare la chiusa gente del posto per arrivare alla verità. Nel mentre l’uomo, che ha origini in parte persiane, affronta anche una questione privata, quella del lutto della madre e dell’ingombrante presenza del padre morto, la cui stanza in casa non vuole toccare nonostante l’insistenza dello zio Cyrus che sta ospitando.

 

Uscita: 31 ottobre 2017

IL MIO GODARD*

di Michel Hazanavicius. Con Stacy Martin, Bérénice Bejo, Louis Garrel, Grégory Gadebois, Micha Lescot. Titolo originale: Redoubtable. Biografico, 102’. Francia, 2017

Il ritratto di una delle figure più importanti del cinema francese e mondiale, quella di Jean-Luc Godard, vista attraverso gli occhi dell’allora giovanissima moglie Anne Wiazemsky. Il sessantotto, il maoismo, le proteste contro la guerra in Vietnam, ma soprattutto la storia d’amore appassionata e complicata, tra Anne e Jean-Luc.

 

Uscita: 31 ottobre 2017

MAZINGA Z – INFINITY*

di Junji Shimizu. Con Ai Kayano, Shotaro Morikubo, Hanae Natsuki, Unshô Ishizuka, Uesaka Sumire. Animazione, 95’. Giappone, 2017

C’è pace in Terra nel mondo di Mazinga Z e del Grande Mazinga dopo le battaglie del passato, ma la meravigliosa ricostruzione realizzata grazie all’energia fotonica è minacciata dal ritorno del Dottor Inferno e dei suoi alleati: l’ermafrodita Barone Ashura e il conte Blocken con la testa separata dal corpo. La loro è una misteriosa resurrezione, che coincide con il ritrovamento nelle profondità del monte Fuji di un’enorme “divinità demoniaca” simile a Mazinga e pertanto denominato Mazinga Infinity, che sarebbe proveniente dall’antica Micene ma che in modo apparentemente inspiegabile è appunto sotterrato in Giappone.

 

Uscita: 31 ottobre 2017

MISTERO A CROOKED HOUSE*

di Giles Paquet-Brenner. Con Max Irons, Glenn Close, Terence Stamp, Christina Hendricks, Gillian Anderson. Noir, 90’. Gran Bretagna, 2017

Il detective Charles Hayward viene reclutato da una ex fiamma, Sophia Leonides, per trovare il colpevole dell’omicidio di suo nonno Aristides, ricco patriarca, prima che Scotland Yard porti a galla scomodi segreti di famiglia. Circolando per il maniero del defunto, abitato dai figli, dalle loro famiglie e dalla giovane seconda moglie, Charles si accorge presto che ciascuno di loro può essere sospettato del crimine, per qualche ragione, compresa Sophia stessa.

 

Uscita: 31 ottobre 2017

MR. OVE

di Hannes Holm. Con Rolf Lassgård, Bahar Pars, Ida Engvoll, Filip Berg, Chatarina Larsson. Commedia, 116′. Svezia, 2015

Il signor Ove ha 59 anni e non sopporta molte cose della vita moderna a partire dai burocrati di stato, fino a quelle offerte per cui se compri una cosa ha un prezzo, ma se ne prendi due pezzi è scontata. Ove è stato presidente di una comunità di villette e come tale ha imposto un ordine ferreo a tutti insieme all’amico Rune, ma i condomini si sono stancati di lui e gli hanno tolto il titolo. Ora anche la Saab, presso a cui ha lavorato per molti anni e a cui è sempre stato fedelissimo, ha deciso di poter fare a meno di lui, che si fa mandare in pensione. Indesiderato da tutti e senza alcun desiderio che non sia la perfetta cura della comunità, decide di togliersi la vita, ma i suoi piani vanno a rotoli per una serie di circostanze, su tutti l’arrivo della nuova vicina Parvaneh, di origini iraniane e con un marito svedese piuttosto imbranato.

 

Uscita: 31 ottobre 2017

SAW: LEGACY*

di Michael Spierig, Peter Spierig. Con Tobin Bell, Laura Vandervoort, Callum Keith Rennie, Matt Passmore, Clé Bennett. Horror, 91’. USA, 2017

Un ladruncolo, Edgar Munsen, viene braccato dalla polizia: ha uno strano telecomando in mano e chiede urgentemente del detective Halloran. Questi accorre, ma Edgar viene colpito da una pallottola dopo aver detto che il gioco è cominciato. Cinque persone, in effetti, si ritrovano in un luogo sconosciuto con una sorta di secchio di metallo in testa, legati a delle catene che li trascinano verso lame rotanti, mentre una voce chiede loro di confessare le bugie che hanno detto nella loro vita, perché il gioco è cominciato, ma, come sempre, c’è una via di scampo. Halloran vorrebbe interrogare Edgar, ma questi è tenuto in coma farmacologico perché la pallottola l’ha colpito vicino al cuore e bisogna attendere che la sua situazione si stabilizzi.

 

Uscita: 1 novembre 2017

CAPITAN MUTANDA: IL FILM*

di David Soren. Con Kevin Hart, Ed Helms, Nick Kroll, Jordan Peele, Thomas Middleditch, Kristen Schaal. Animazione, 89’. USA, 2017

La quarta elementare può rivelarsi molto meno noiosa e più avventurosa del previsto se tra i vostri compagni figurano due tizi che rispondono ai nomi di George e Harold. Nati dalla fantasia birichina di Dav Pilkey, i due scolaretti si divertono a fare qualche scherzetto tra le aule di scuola, ma soprattutto a passare i pomeriggi a scrivere e disegnare le storie a fumetti del loro personaggio preferito, Capitan Mutanda. Le cose, per loro e per tutti, si complicano un bel po’ quando, nel tentativo di fermare una sfuriata del direttore scolastico, Signor Grugno, i due bambini lo ipnotizzano per errore, trasformandolo nello stesso Capitan Mutanda.

 

Uscita: 1 novembre 2017

GEOSTORM

di Dean Devlin. Con Gerard Butler, Jim Sturgess, Abbie Cornish, Andy Garcia, Ed Harris, Alexandra Maria Lara. Azione, 109′. USA, 2017

Jake Lawson è uno scienziato con il coraggio e lo spirito di avventura di un esploratore. A lui viene affidata la guida del Dutch Boy, una rete di satelliti che controlla le condizioni climatiche del pianeta Terra e impedisce l’avvento di quegli ecodisastri che avevano già cominciato a colpirla. Ma Jake è indisciplinato e non sa mordersi la lingua quando i politici gli chiedono conto delle sue azioni. Suo fratello minore Max invece è un politico nato, e quando Jake viene destituito dal suo ruolo di comandante spaziale è Max a presiedere la transizione. Toccherà a lui, dunque, richiamare in seguito al timone il fratello maggiore (che non gli rivolge più la parola) affinché riesca a prevenire quella tempesta climatica globale, il geostorm, che è stata architettata non da madre natura, ma dalla mente perversa (e autolesionista) dell’uomo.

 

Uscita: 1 novembre 2017

GIFTED – IL DONO DEL TALENTO*

di Marc Webb. Con Chris Evans, Mckenna Grace, Lindsay Duncan, Octavia Spencer, Jenny Slate. Drammatico, 101′. USA, 2017

Frank Adler è un single che sta allevando Mary, la nipote di sette anni figlia di sua sorella, una matematica assolutamente geniale. Anche Mary è straordinariamente dotata per la materia e non solo. Tanto che quando deve controvoglia andare a scuola si ritrova in una condizione distante anni luce da quella dei suoi coetanei. Ciò le procura disagio ma, ad aggravare la situazione, interviene la nonna materna Evelyn che la vuole sottrarre a Frank per spingerla sul versante dell’eccellenza negli studi.

 

Uscita: 1 novembre 2017

GLI ASTEROIDI*

di Germano Maccioni. Con Pippo Delbono, Chiara Caselli, Riccardo Frascari, Nicolas Balotti, Alessandro Tarabelloni. Drammatico, 91’. Italia, 2017

Pietro ha perso il padre e non si interessa più a nulla. Le uniche compagnie gradite sono quelle di Cosmic, bizzarro amico ossessionato dallo spazio, e di Ivan, che ruba candelabri nelle chiese per conto del sordido Ugo. Nel panorama desolante di una provincia no future e spersonalizzante, Ivan si dà alla delinquenza, per sentirsi più libero del padre, che dal “posto fisso” è stato reso schiavo; Cosmic nasconde il proprio ritardo mentale sognando asteroidi filosofici e guardando le stelle; Pietro, infine, ha perso il sorriso quando il padre si è tolto la vita.

 

Uscita: 1 novembre 2017

MY NAME IS EMILY

di Simon Fitzmaurice. Con Evanna Lynch, George Webster, Michael Smiley, Barry McGovern, Martin McCann. Drammatico, 100′. Irlanda, 2015

Dopo la morte prematura della madre, Emily ha vissuto con suo padre Robert, un eccentrico autore di best seller, fino a quando questi è stato internato in un istituto per malattie mentali e lei è stata affidata a una famiglia in cui non si trova a suo agio. Ha però continuato a ricevere per il suo compleanno gli auguri del padre. Giunto il sedicesimo genetliaco senza alcun biglietto, Emily decide di andarlo a trovare per capire cosa sta accadendo. Trova la collaborazione di Amber, l’unico compagno di classe che la comprende.

 

Uscita: 1 novembre 2017

NON C’È CAMPO

di Federico Moccia. Con Vanessa Incontrada, Gianmarco Tognazzi, Corrado Fortuna, Claudia Potenza, Neva Leoni. Commedia, 90′. Italia, 2017

Laura ha deciso di organizzare per i suoi studenti del liceo, nell’anno della maturità, una gita insolita: un laboratorio artistico a Scorrano, in Salento, con l’artista Gualtiero Martelli. Ad accompagnare i ragazzi verrà suo malgrado anche l’insegnante di lettere, che nel mentre cerca disperatamente di completare un progetto di ricerca da proporre all’Università di Boston. Tanto lei, quanto i ragazzi perennemente connessi ai social, avranno però una brutta sorpresa una volta giunti sul posto: a Scorrano i cellulari non prendono, non ci sono tacche né wi-fi e tutti si sentono improvvisamente tagliati fuori dal mondo.

 

Uscita: 1 novembre 2017

UNA QUESTIONE PRIVATA*

di Paolo e Vittorio Taviani. Con Luca Marinelli, Lorenzo Richelmy, Valentina Bellè, Francesca Agostini, Jacopo Olmo Antinori. Drammatico, 84’. Italia, Francia, 2017

Tornando alla villa dove ha conosciuto l’amata Fulvia (Bellè), il partigiano Milton (Martinelli) scopre che forse fra lei e il suo migliore amico Giorgio (Richelmy), anche lui combattente, potrebbe essere nata una storia d’amore. Nel tentativo di ricevere da Giorgio un chiarimento, Milton intraprende un viaggio attraverso il paesaggio verde e nebbioso delle Langhe che è anche un percorso di conoscenza: di se stesso, dell’animo umano e della barbarie insensata della guerra.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here