di Federica Zanoni (Kikka)

 

Tra i molteplici prodotti che la Natura ci mette a disposizione per una vita all’insegna del benessere, gli oli essenziali sono uno dei più sorprendenti per via delle molteplici proprietà che li contraddistinguono.

Detti anche oli eterici, sono ottenuti per estrazione a partire da erbe e piante officinali, dette “aromatiche”, ricche di essenze.

Le proprietà variano a seconda della pianta da cui vengono ricavati – balsamiche, ma anche antisettiche, antibatteriche, antivirali, antinfettive – e il successo di un trattamento è strettamente correlato alla qualità del prodotto. Infatti, i principi attivi degli oli essenziali vengono conservati solo se il processo produttivo è seguito con estrema attenzione così da rispettare le caratteristiche di ogni pianta.

 

L’OLIO DI TEA TREE

L’olio essenziale di tea tree, noto anche come olio essenziale di melaleuca o tea tree oil, viene estratto dalle foglie dell’albero di Melaleuca alternifolia, specie vegetale originaria dell’Australia.

Si tratta di uno dei rimedi naturali noti più potenti, con proprietà antibatteriche, cicatrizzanti, antimicotiche, antiodoranti che lo rendono utile in moltissimi campi.

Bastano solo poche gocce per garantire la massima efficacia.

Vediamo insieme gli usi più interessanti dell’olio di tea tree.

  • CURA DELL’ACNE E DEI BRUFOLI – Aiuta a ridurre l’infiammazione cutanea. Si consiglia di diluirne una sola goccia in un altro olio (come ad esempio quello d’oliva) per evitare un’azione troppo forte sulla pelle;
  • COLLUTTORIO NATURALE – Antibatterico e disinfettante, per un colluttorio naturale ne bastano 2 o 3 gocce in un bicchiere d’acqua. È utile anche contro le afte. Infatti disinfetta, riduce il dolore, dona sollievo e aiuta il processo di guarigione delle mucose;
  • ANTIFUNGINO – Aiuta a combattere i “funghi”, problema comune in chi pratica sport o frequenta palestre e piscine. Diluito in acqua è ottimo anche contro la Candida e i pruriti intimi;
  • CICATRIZZANTE – In caso di tagli o abrasioni, basta passare sulla ferita poche gocce di olio essenziale aiutandosi con una garza o del cotone;
  • RIMEDIO CONTRO IL RAFFREDDORE – Diluito in abbondante acqua calda aiuta a liberare il naso attraverso i suffumigi. In alternativa, per un’azione ancora più forte, sfregarlo sulle mani e poi respirare per liberare subito le mucose nasali;
  • IGIENIZZANTE NATURALE – Sia per il bucato che per la pulizia della casa.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here