“Reset – Storia di una creazione”: la rivoluzione di Benjamin Millepied

Nominato direttore dell'Opéra de Paris, il coreografo ha deciso di modernizzare il mondo della danza

0

di Alessandra Pappalardo

 

Un film di Thierry Demaizière, Alban Teurlai. Con Benjamin Millepied. Documentario, 110′. Francia, 2015

Formatosi alla scuola americana e a suo agio con mecenati e nomi celebri, Benjamin Millepied è nominato directeur de la danse a l’Opéra de Paris. Nel novembre del 2014 succede a Brigitte Lefèvre, che aveva diretto la compagnia per vent’anni, e promette di rivoluzionare i codici della danza classica. Per la sua rivoluzione bastano un computer, un telefono, una t-shirt, un paio di scarpe da ginnastica e un angolo di tavolo. Perché Benjamin Millepied è una sferzata di vigore, è ambizione che eleva e trasfigura. Un artista che non smette di riflettere, creare a voce alta o di dentro. Niente è vietato, tutto è permesso. A contare non è il prestigio, è la libertà.

 

Una narrazione dinamica e intimista per un documentario, “Reset – Storia di una creazione”, che racconta la genesi di uno spettacolo – “Clear, loud, bright, forward” – e la rivoluzione che ha scosso dalle fondamenta un’istituzione nel campo della danza come l’Opéra de Paris. Il rivoluzionario che ha osato tanto? Il coreografo Benjamin Millepied!

Millepied approccia la creazione della pièce, e il suo ruolo di direttore del corpo di ballo, con una spinta fortemente innovativa rispetto alla tradizione. Il suo obiettivo è dar voce alle emozioni e alle particolarità dei suoi ballerini, per rendere la danza non solo artisticamente perfetta ma vitale.

Il documentario diretto da Thierry Demaizière e Alban Teurlai mostra ogni aspetto del processo creativo, con un ritmo denso e crescente. Scene che raccontano gli aspetti più tecnici e “organizzativi” cedono il passo ad altre incentrate sulla bellezza dei movimenti della danza, permettendo una completa immedesimazione coi ballerini.

L’occhio della telecamera segue Millepied da vicino e ci restituisce un ritratto sincero e pieno di sfumature emotive del coreografo e ballerino e dei suo collaboratori. Noto al grande pubblico soprattutto per aver curato le coreografie del film ”Il cigno nero” con Natalie Portman, Millepied si mostra con generosa autenticità, cercando di raccontare la sua rivoluzione e avvicinare al mondo della danza lo spettatore non addetto ai lavori.

Se volete trovarvi dietro le quinte dell’Opéra de Paris, una delle più grandi istituzioni artistiche del mondo, con una guida d’eccezione a guidarvi e mostrarvi l’anima più vera della danza, non perdetevi “Reset – Storia di una creazione”. Un film-evento nelle sale solo il 12, 13 e 14 febbraio.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here