Quando lo Yoga va in vacanza

0

Yoga in alto mare, nel deserto o in cima alle Alpi. È questa l’ultima moda dell’estate 2013: una vacanza che sappia coniugare al divertimento anche momenti di meditazione e rilassamento. Sono sempre più numerosi i turisti che cercano, insieme alla escursioni, settimane all’insegna del relax e delle pratiche orientali. E il mercato risponde, con una crescita esponenziale di pacchetti dedicati.

Per un viaggio tutto riposo e comunione con la natura da giugno a Cipro si potrà scegliere di soggiornare in un resort che fa di yoga e meditazione i suoi mantra quotidiani. Lo Zening Resort Elia Village, situato nella penisola di Akamas sulla baia di Chrysochou, lancia la nuova formula per la vacanza rilassante. I pacchetti per i soggiorni sono infatti incentrati sul benessere spirituale: il telefonino è vietato, sono proposte tecniche di rilassamento, ginnastica dolce, una dieta equilibrata (senza carne e super alcolici), non sono accettati ospiti under-22. Buone notizie per i single o per chi ha voglia di una pausa solitaria: chi viaggia da solo e prenota dal 10 giugno in poi può usufruire di tariffe scontate del 50%.

Sui velieri di Star Clippers ci si potrà imbarcare alla volta del Mediterraneo o del Baltico con annesse lezioni di yoga. A bordo di Star Flyer corsi giornalieri e sessioni di meditazione sia per chi è nuovo a queste discipline sia per chi segue normalmente corsi e non vuole perdere le buone abitudini. Le partenze sono fissate il 27 luglio (da Stoccolma verso Finlandia, Estonia e Danimarca), il 18 agosto (da Travemunde ad Amburgo con soste in Danimarca e Svezia) e poi il 5 e il 12 ottobre (da Malaga verso Spagna e Marocco).

Yoga all’aperto anche nel deserto giordano del Wadi Rum. Wild Jordan, la divisione dedicata all’eco-turismo della Royal Society for the Conservation of Nature in Giordania, organizza periodicamente stage di yoga nei luoghi più suggestivi del Paese. Come la riserva di Dana, primo e più vasto parco naturale, biosfera Unesco per la sua unicità e varietà di forme animali e vegetali, o l’area protetta del Wadi Mujib, dove i benefici della pratica dello yoga si combinano con gli effetti del Mar Morto.

Per chi invece sogna un viaggio esotico, sull’isola di Mauritius si può beneficiare di un trattamento da star. È questa l’idea del Constance Le Prince Maurice, hotel 5 stelle che offre ai suoi ospiti nientemeno che la “fitness guru” Isabelle Lamant che nella sua filosofia integra discipline come yoga, danza e ginnastica, ma anche il podologo parigino Brice Nicham, che tra i suoi clienti vanta Nicole Kidman e Rafael Nadal.

Ma non è detto che per avere una vacanza di puro relax si debba partire per l’altro capo del mondo. Oltre al mare, la montagna di casa nostra è una meta indicata, soprattutto per le famiglie. Durante il Gran Paradiso On Stage, dal 24 al 30 giugno all’omonimo Parco Nazionale, i bambini dai 6 ai 12 anni saranno coinvolti in un summer camp a base di musica, danza, creatività. Per i genitori è stato messo a punto il percorso benessere Ritmi della Natura, Ritmi dell’Anima: una proposta che offre l’opportunità di praticare yoga e di imparare a curarsi con le erbe approfondendo i temi dedicati alla cucina naturale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here