di Federico Asciutto

 

Fabrizio Caramagna, celebre autore di aforismi, sostiene che ottobre sia “una fanciulla che lancia in cielo la sua anima piena di luce e un tiratore in agguato la polverizza in migliaia di colori rossi, gialli e marroni”.

È proprio con questa immagine molto poetica in mente che vogliamo parlarvi di due delle nuove uscite più attese del mese su Netflix. Da guardare, magari, avvolti sotto una calda coperta mentre fuori dalla finestra il mondo cambia colore.

 

L’appuntamento con “Suburra” è fissato per il 6 ottobre. Prima serie prodotta da Netflix Italia, esplora nuove pagine della nostra storia sfidando a viso aperto le grandi produzioni Sky di genere come “Gomorra – La serie”, “1992” e “1993”. Il centro nevralgico è sicuramente Roma, capitale in decadenza, distrutta dalla crisi delle istituzioni politiche e religiose.

Ispirata dall’omonimo romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini, ha tre uomini al comando – Michele Placido, Andrea Molaioli e Giuseppe Capotondi – e un cast d’eccezione, tra cui ricordiamo Claudia Gerini come revisore dei conti per il Vaticano, e i giovani Alessandro Borghi e Giacomo Ferrara come Numero 8 e Spadino, due ragazzi che rifiutano ogni forma di autorità e imposizione sociale.

 

Attesissimo anche il ritorno di “Stranger Things”, con la seconda stagione, il 27 ottobre. Ambientata nella cittadina americana di Hawins, ha come protagonisti un gruppo di ragazzini che si confrontano con situazioni e personaggi sempre più incredibili. La prima stagione ha riscosso un enorme successo, tanto da ricevere ben diciotto candidature agli Emmy Awards.

Dei nove nuovi episodi, titoli a parte, si sa ben poco. David Harbour, che interpreta il poliziotto Jim Hopper, ha dichiarato che alcuni misteri si risolveranno – ad esempio quello legato a Undici, interpretata da Millie Bobby Brown – e ci saranno nuovi personaggi e nuove trame. 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here