NATI OGGI: John Winston Lennon

0

di Fabio Gagliandi

 

NOME: John Winston Lennon
GENERE: Rock and roll, soft rock, pop rock, rock psichedelico, musica sperimentale, pop, hard rock, beat
PERIODO DI ATTIVITÀ: 1956-1980
EVERGREEN: She loves you, Imagine, Yellow submarine

John Lennon

John Winston Lennon, nato a Liverpool il 9 ottobre 1940, è stato uno degli artisti più noti e influenti del XX secolo. Il suo stile ha pervaso la musica moderna, portandola verso nuove e molteplici evoluzioni.

Cantautore, paroliere, polistrumentista, disegnatore, poeta, attivista pacifista, attore, Lennon è riuscito a lasciare la sua impronta in innumerevoli campi.

Dal 1962 al 1970 fu compositore e cantante dei Beatles, dei quali, in coppia con Paul McCartney, scrisse la maggior parte dei pezzi.

Nessuno può negare il suo immenso contributo all’evoluzione musicale e artistica moderna. Lennon è il cantautore di maggior successo nella storia delle classifiche inglesi, figura al quinto posto nella lista dei 100 migliori cantanti di sempre secondo la rivista Rolling Stone e al cinquantacinquesimo in quella dei migliori chitarristi.

Grazie alle spiccate doti artistiche, derivanti anche da un’infanzia turbolenta come da lui stesso sostenuto, riusciva abilmente a filtrare il proprio vissuto concentrandolo in ogni sua opera.

Fu assassinato a colpi di rivoltella da un suo stesso fan, Mark David Chapman, la sera dell’8 dicembre 1980 a New York.

John Lennon, Imagine

Il dolore più grande è non essere desiderati, renderti conto che i tuoi genitori non hanno bisogno di te quando tu hai bisogno di loro. Quando ero bambino ho vissuto momenti in cui non volevo vedere la bruttezza, non volevo vedere di non essere voluto. Questa mancanza di amore è entrata nei miei occhi e nella mia mente. Non sono mai stato veramente desiderato. L’unico motivo per cui sono diventato una star è la mia repressione. Nulla mi avrebbe portato a questo se fossi stato ’normale’.

[John Lennon, “The Beatles Anthology”, 2010, p.7]





LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here