Le 5 migliori serie tv con protagoniste donne forti e indipendenti

Detective, detenute, eroine dei nostri giorni, capaci di guardare al mondo e agli uomini con coraggio

0

di Federico Asciutto

 

Dimenticate espressioni come “il sesso debole” e “chi dice donna dice danno”, alle signore di queste serie televisive potrebbe non piacere sentirvele dire.

Per chi crede che per essere eroi servano gli attributi in senso fisico, ecco 5 serie con protagoniste donne forti e indipendenti, che non hanno paura di niente e di nessuno. Tutte da gustare.

 

1. UNBREAKABLE KIMMY SCHMIDT

Con Ellie Kemper | commedia | 2015-in produzione |

Come sarebbe adesso la vostra vita se foste stati rapiti a 13 anni e liberati 15 anni dopo? Magari vi sentireste spaesati, incompresi o addirittura impauriti… Tutte sensazioni che Kimmy Schmidt (Kemper) ha provato e vissuto, ma che non le hanno impedito di affrontare la società a viso aperto.

Questa serie tv, tra il comico e il demenziale, mette in evidenza le contraddizioni del mondo di oggi, dove leggi non scritte impongono ancora ai due generi compiti differenti. La nostra protagonista, però, non ci sta: lei vuole trovare un lavoro (azione reputata riprovevole dall’amica Jackie, scalatrice sociale e mangiatrice di uomini), vuole fidanzarsi e non si lascia intimorire dalle convenzioni che attribuiscono all’uomo il compito di dover fare la prima mossa. Riuscirà nel suo intento “rivoluzionario”?

 

2. JESSICA JONES

Con Krysten Ritter | Azione, supereroi | 2015-in produzione | 

Investigatrice privata solitaria e con una passione per l’alcool, Jessica Jones (Ritter) è la nuova eroina Marvel, protagonista della serie tv omonima. Al di là della trama, questa storia offre diversi spunti di riflessione su un nuovo prototipo di donna, capace di badare a se stessa seppur con molte difficoltà. Kilgrave (Tennant), il cattivo di cui liberarsi, ha un potere particolare: riesce a controllare la mente delle sue vittime.

Jessica lo amava, ma diverse vicissitudini la spingono a volere adesso la sua morte. Riuscirà a liberarsi dal controllo mentale e riprendere in mano la propria vita? (In questo si può leggere anche un messaggio profondo legato al tema della violenza di genere, sempre molto attuale).

 

3. MISS FISHER – DELITTI E MISTERI

Con Essie Davis | Crime | 2012-2015

Melbourne, fine anni ’20. Miss Phryne Fisher (Davis) torna in città, ma sono cambiate molte cose da quando ha lasciato l’Australia. Omicidi ed eventi inspiegabili dilagano e lei, estremamente curiosa, decide di collaborare con la polizia come detective privata.

Il personaggio è costruito magistralmente: Phryne è una persona dinamica, sempre in prima linea, non si lascia intimorire dagli uomini e ha la risposta pronta. Ma anche lei ha un pericoloso scheletro nell’armadio legato al suo passato. Riuscirà ad affrontarlo?

 

4. CRAZYHEAD

Con Cara Theobold, Susan Wokoma | Commedia, horror | 2016-in produzione

Amy e Raquel sono due ragazze emarginate, reputate folli e a rischio. Il loro modo di vedere la realtà cela dei segreti spaventosi. La loro forza risiede nel profondo legame che le unisce; grazie ad esso sono invincibili e riusciranno a sconfiggere i demoni.

Un rapporto indissolubile, il loro, quasi da anime gemelle, ma cosa accadrà quando si metterà di mezzo l’amore? La loro amicizia sarà più forte?

 

5. ORANGE IS THE NEW BLACK

Con Taylor Schilling, Laura Prepon | drama comedy | 2013-in produzione

Chi ha detto che le prigioni femminili sono meno pericolose di quelle maschili? Inganni, tradimenti, droga, amore, potere e denaro sono i protagonisti di questa serie tv tutta al femminile.

Donne di diversa età ed etnia si trovano a dover convivere e a rispettare le gerarchie imposte. Tutto però potrebbe cambiare da un momento all’altro: i soprusi subiti dalle detenute stanno infatti diventando insostenibili e i ruoli potrebbero invertirsi…

 

Insomma, almeno sul piccolo schermo la parità di genere non sembra più un’utopia. Voi che ne dite?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here