I più letti della settimana

0

Classifica delle vendite dal 14 al 20 ottobre

I più letti della settimanaTorna l’appuntamento con la classifica dei libri più letti della settimana. Camilleri torna nelle librerie con La banda Sacco e conquista subito la prima posizione.  Argento vivo di Marco Malvaldi cede il gradino più alto del podio e si piazza secondo. Terzo (in risalita rispetto alla scorsa settimana) E l’eco rispose di Khaled Hosseini. Tra le new entry della top-10 anche l’autobiografia del calciatore Javier Zanetti, scritta con Gianni Riotta, e il nuovo romanzo di Jamie McGuire – dopo il grande successo di Uno splendido disastro.

La banda Sacco | All’inizio, nel secondo Ottocento, c’è il patriarca Luigi Sacco, bracciante d’ingegno e passione. Vengono poi i discendenti, grandi lavoratori tutti, e socialisti, tra emigrazione transoceanica e chiamata alle armi nella Grande Guerra, malversazioni e canaglierie di rozzi capimafia con alle spalle pupari altolocati, che prosperano nella latitanza dello Stato e sanno come avvantaggiarsi nella tragica notte del fascismo, nonostante il pugno di ferro del prefetto Mori (e grazie ad esso, anzi) che seppe abbattersi anche sui comuni oppositori politici. I cinque fratelli Sacco conoscono la disperazione a vivere in un regime di mafia. Si danno alla latitanza. Si sentono investiti di un ruolo di supplenza nella lotta (armata) contro i persecutori mafiosi. Diventano giustizieri solitari, nel silenzio ottuso dell’omertà. Vengono arrestati, processati, e inventati come “banditi” e predoni d’assalto. In carcere conoscono l’antifascismo. Incontrano Umberto Terracini e incrociano Gramsci. Dopo anni in carcere, nel 1962, ottengono la grazia. Di questa storia, un caso politico oltre che giudiziario, Andrea Camilleri ha consultato tutte le carte, documenti ufficiali, scritti familiari, atti del processo. E ha raccontato, «attraverso questo “western di cose nostre”, per usare un titolo di Sciascia, come la mafia non solo ammazzi, ma sia anche in grado di condizionare e di stravolgere irreparabilmente la vita delle persone».
Confesso che la trama non mi attira. Però penso che sia giusto, in Italia, raccontare storie come questa, storie vere. Perché sono tanti, sopratutto giovani, che non ne sanno niente. E i libri possono essere un mezzo molto potente di diffusione – di idee e valori, anche. 

Umberto EcoStoria delle terre e dei luoghi leggendari | La nostra immaginazione è popolata da terre e luoghi mai esistiti, dalla capanna dei sette nani alle isole visitate da Gulliver, dal tempio dei Thugs di Salgari all’appartamento di Sherlock Holmes. Ma in genere si sa che questi luoghi sono nati solo dalla fantasia di un narratore o di un poeta. Al contrario, e sin dai tempi più antichi, l’umanità ha fantasticato su luoghi ritenuti reali, come Atlantide, Mu, Lemuria, le terre della regina di Saba, il regno del Prete Gianni, le Isole Fortunate, l’Eldorado, l’Ultima Thule, Iperborea e il paese delle Esperidi, il luogo dove si conserva il santo Graal, la rocca degli assassini del Veglio della Montagna, il paese di Cuccagna, le isole dell’utopia, l’isola di Salomone e la terra australe, l’interno di una terra cava e il misterioso regno sotterraneo di Agarttha. Alcuni di questi luoghi hanno soltanto animato affascinanti leggende e ispirato alcune delle splendide rappresentazioni visive che appaiono in questo volume, altri hanno ossessionato la fantasia alterata di cacciatori di misteri, altri ancora hanno stimolato viaggi ed esplorazioni così che, inseguendo una illusione, viaggiatori di ogni paese hanno scoperto altre terre.
Probabilmente non lo comprerò, però sfogliarlo merita sicuramente.

Il mio disastro sei tu | Travis ha vent’anni e non conosce l’amore. Conosce le donne e sa che in molte sarebbero disposte a tutto per un suo bacio. Eppure nessuna di loro ha mai conquistato il suo cuore. Provare dei sentimenti significa diventare vulnerabili. E Travis ha scelto di essere un guerriero. Finché un giorno i suoi occhi scuri non incontrano quelli grigi di Abby Abernathy. E l’armatura di ghiaccio che si è scolpito intorno al cuore si scioglie come neve al sole. Abby è diversa da tutte le ragazze con cui è sempre uscito. Cardigan abbottonato, occhi bassi, taciturna. E soprattutto apparentemente per niente interessata a lui. Ma Travis riesce a vedere dietro il suo sorriso e la sua aria innocente quello che nessuno sembra notare. Un’ombra, un segreto che Abby non riesce a rivelare a nessuno, ma che pesa come un macigno. Solo lui può aiutarla a liberarsene, solo lui possiede le armi per proteggerla. L’ultima battaglia di Travis Maddox sta per cominciare e la posta in palio è troppo importante per potervi rinunciare. Solo combattendo insieme Abby e Travis potranno dare una casa al loro cuore sempre in fuga…
Spero di essermi persa qualcosa. Ma il libro non è uguale al precedente (se come me non lo avete nemmeno mai visto, potete trovare qui la sinossi per farvi un’idea)? E’ vero che ogni generazione di 12enni ha avuto la sua dose di storie agrodolci come questa (vogliamo ricordarci che “ai nostri tempi” leggevamo Moccia???), ma almeno potrebbero sforzarsi – gli autori/editori, non i lettori – di cambiare trama al libro e magari anche di cercare un titolo meno fotocopia? Bha.

1.    Andrea CamilleriLa banda Sacco
2.    Marco Malvaldi – Argento vivo
3.    Khaled Hosseini – E l’eco rispose
4.    Zanetti e Riotta – Giocare da uomo. La mia vita raccontata a Gianni Riotta
5.    Jamie McGuire Il mio disastro sei tu
6.    Sveva Casati Modignani – Palazzo Sogliano
7.    Malala Yousafzai, Christina Lamb – Io sono Malala
8.    Erri De Luca – Storia di Irene
9.    Mankell Henning – La mano
10.  Umberto Eco – Storia delle terre e dei luoghi leggendari 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here