I FANTASTICI 4 | I migliori film con protagonisti re e regine

Ogni settimana una selezione di pellicole a tema, tra film cult, volti noti e nomi da scoprire o riscoprire

0

di Concetta Piro

 

Oggi, 2 giugno, in Italia si festeggia la nascita della Repubblica – istituita con un referendum tenutosi in questa data nel 1946.

Dopo 85 anni di regno ebbe fine la monarchia dei Savoia – con il re Umberto II che scelse di lasciare il paese e andare in esilio in Portogallo.

Nel nostro appuntamento con “I Fantastici 4“, la rubrica di consiglio di pellicole a tema, abbiamo pensato di essere un po’ nostalgici e volgerci al passato, proponendovi le migliori pellicole che parlano proprio di re e regine.

Buona visione!

 

LUDWIG di Luchino Visconti (1972)

Terzo e ultimo film della “trilogia tedesca“, racconta la vita del re di Baviera Ludovico II, cugino di Elisabetta, Sissi, imperatrice d’Austria, salito al trono a 19 anni e morto in circostanze misteriose. Nel cast Helmut Berger, Romy Schneider, Silvana Mangano.

 

LA MASCHERA DI FERRO di Randall Wallace (1998)

Narra la leggenda che il re di Francia Luigi XIV avesse un gemello, Filippo, tenuto segregato e nascosto al mondo per scongiurare possibili faide familiari. Leonardo DiCaprio si fa in due nel film di Randall Wallace, affiancato da un cast stellare. Liberamente ispirato al romanzo “Il visconte di Bragelonne” di Alexandre Dumas.

 

THE QUEEN di Stephen Frears (2006)

La pellicola si concentra sulla figura della regina Elisabetta II nell’anno 1997, quando Tony Blair, giovane membro dei Laburisti, diventa Primo ministro e Lady Diana muore in un incidente automobilistico a Parigi, diventando per tutti la principessa del popolo. Protagonista una straordinaria Helen Mirren, Oscar come migliore attrice (il film aveva ricevuto ben sei nomination).

 

IL DISCORSO DEL RE di Tom Hooper (2010)

Il film, ispirato a una storia vera, ruota attorno ai problemi di balbuzie di re Giorgio VI – il padre della regina Elisabetta II – e al rapporto con il logopedista Lionel Logue, che l’ebbe in cura. Quattro premi Oscar su 12 candidature: miglior film, miglior regia, miglior attore protagonista e miglior sceneggiatura originale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here