I frutti dell’autunno: 3 ricette d’impatto preparate con la melagrana

Non solo succhi o frullati, ma piatti dolci e salati che giocano con il rosso acceso e deliziano il palato

0

di Federica Zanoni (Kikka)

 

Autunno, stagione di foglie che cambiano colore e poi cadono, primi freddi e temporali, ma anche frutta e verdura fresca da portare in tavola e gustare. Tra castagne, pomi, melagrane non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Nei nostri approfondimenti dedicati ai prodotti di stagione iniziamo proprio da quest’ultima: la succosa melagrana.

L’albero (Punica granatum) ha origini antichissime: dalla Persia, il moderno Iran, si è diffuso poi in tutta l’area del Mediterraneo e a partire dal 1769 anche in America Latina – oggi viene coltivato ampiamente in Messico e Stati Uniti.

Considerato simbolo di abbondanza e fertilità ma anche segno di buon auspicio (per questo viene portato in tavola spesso a Natale e Capodanno), contiene vitamine e antiossidanti, ed è un alleato naturale contro diverse patologie – ad esempio aiuta a ridurre la formazione di placche nelle arterie e ad abbassare la pressione.

Succosa e coloratissima, la melagrana può essere utilizzata in numerose ricette, non solo succhi e frullati, ma piatti sia dolci che salati. Scopriamone tre, semplici da preparare ma di sicuro effetto.

 

1. RISOTTO ALLA MELAGRANA

Il procedimento per questa ricetta, che richiede pochi minuti di preparazione, è quello del classico risotto. L’unica accortezza è di unire il succo di una melagrana al riso appena tostato in olio e cipolla. Una volta evaporato, procedete a sfumare con il brodo fino a cottura. Aggiungere dei chicchi interi di melagrana come guarnizione del piatto e il gioco è fatto. In caso di occasioni speciali, potete provare a sfumare con lo champagne, invece che con il vino bianco o il brodo.

 

2. BRUSCHETTE CON LA MELAGRANA

Un finger food di sicuro effetto e semplicissimo da preparare, da servire come antipasto o accompagnamento a un aperitivo. Preparate delle bruschette di pane tostato e brie oppure formaggio caprino e decorate con chicchi di melagrana.

 

3. PANNA COTTA ALLA MELAGRANA

Preparate la classica panna cotta (qui potete trovare una ricetta) e fatela raffreddare in contenitori monoporzione. A parte filtrate il succo di melagrana e sciogliete al suo interno della colla di pesce, per creare una gelatina. Mettete quest’ultima sulla panna cotta e lasciate riposare in frigo per un paio d’ore. Per aggiungere un ulteriore tocco di colore potete guarnire ogni porzione con chicchi di melagrana.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here