I FILM TV DELLA SETTIMANA | Il cinema visto dal divano di casa

0

Tra feste di Carnevale, maschere e dolci tipici, anche febbraio sta passando alla velocità della luce.

Per chi non vuole rinunciare nemmeno in questo periodo a una bella serata sul divano, popcorn e grande cinema sul piccolo schermo, torna la nostra rubrica “I film tv della settimana”, il meglio della programmazione televisiva scelta per voi.

Oggi quattro pellicole che si collocano tutte, a loro modo, a metà strada tra sogno e realtà.

Buona visione!

 

Martedì 21 Febbraio | Rai 5 | 21.15 |

MEDUSE

di Etgar Keret, Shira Geffen. Con Sarah Adler, Nikol Leidman, Noa Knoller, Ma-nenita De Latorre – Drammatico, 78’, 2007

Tel Aviv dei giorni nostri. Tre storie e molti personaggi femminili, raccontati attraverso il loro inconscio e le loro paure. La guerra non è direttamente visibile, ma la sentiamo farsi strada nel malessere delle protagoniste. Karen si rompe una gamba al proprio matrimonio e l’incidente fa saltare il suo viaggio di nozze ai Caraibi. Bayta vede sulla spiaggia una strana ragazzina che sembra essere trasportata dalle onde, e non riesce più a separarsi da lei. Joy soffre per il figlio lasciato nelle Filippine e fa la badante presso un’anziana signora che non ha un buon rapporto con la figlia. Vincitore della Caméra d’Or a Cannes 2007, “Meduse” è un intreccio fluido che si muove tra sogno e realtà, e che oscilla leggero tra commedia e dramma.

 

Mercoledì 22 Febbraio | Rai 5| 21.25 |

WHEN YOU’RE STRANGE

di Tom DiCillo. Con John Densmore, Johnny Depp, Robby Krieger, Ray Manzarek, Jim Morrison – Documentario, 94’, 2011

È la storia della band The Doors, dalla formazione nel 1965 alla morte improvvisa del leader e cantante Jim Morrison nel 1971. Per realizzare questo film documentario, il regista Tom DiCillo ha raccolto materiale inedito, procurandosi anche immagini dalle riprese dello stesso Morrison per “Feast of Friends” e “HWY”. Vediamo i Doors in studio di registrazione, frammenti dei loro sei album, interviste e concerti, sul palco e dietro le quinte. Ma anche gli eccessi di un Jim giovanissimo, i contrasti con gli altri membri del gruppo, la famosa performance a Miami che gli costò una condanna per atti osceni in luogo pubblico, i suoi versi enigmatici. La voce narrante in originale è di Johnny Depp, nella versione italiana di Morgan.

 

Giovedì 23 Febbraio | Iris | 21.00 |

TRAINSPOTTING

di Danny Boyle. Con Ewan McGregor, Ewen Bremner, Robert Carlyle, Jhonny Lee Miller, Kevin McKidd – Drammatico, 94′, 1996

In concomitanza con l’uscita al cinema di “T2 Trainspotting” (qui la recensione), in tv va in onda il primo film che racconta la storia di quattro ragazzacci dediti a droga ed eccessi in modo esplicito e diretto. Tratto dall’omonimo romanzo di Irvine Welsh, “Trainspotting” è ambientato nei sobborghi di Edimburgo, e racconta senza giudizi né giustificazioni la vita del giovane tossicomane Mark Renton, e delle sua banda di amici: Spud, Sick Boy, Begbie e Tommy, l’unico che cerca di star lontano dall’eroina. Il gruppo passa le giornate a drogarsi, bere, parlare e rubacchiare, ma nonostante cerchino di fuggire dall’odiata società questa resta sempre e soltanto un’idea.

 

Sabato 25 Febbraio | Paramount Channel | 21.10 |

MOULIN ROUGE

di Baz Luhrmann. Con Nicole Kidman, Ewan McGregor – Musical, 125′, 2001

Parigi, 1899. Il giovane scrittore squattrinato Christian arriva da Londra al Moulin Rouge, e viene ingaggiato per scrivere il nuovo spettacolo da mettere in scena. Catapultato in quel mondo frenetico e sopra le righe, rimane affascinato dalla primadonna del locale, la bellissima Satine. I due si innamorano, ma ben presto devono scontrarsi con la realtà: su Satine, infatti, ha posato lo sguardo anche il duca di Worcester, ricco finanziatore dello show, che pretende di trattarla come una sua proprietà, promettendo a lei una carriera d’attrice e al direttore Zitler il rinnovo totale del Moulin Rouge.





LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here