di Paola Calefato

 

Bentrovati a tutti, amici lettori, in questo dicembre che sa di festa e freddo pungente. Sono sempre io, Po, amante dei buoni libri e autrice del blog MyPo, che ogni inizio del mese vi tiene compagnia anche su Parole a Colori con i consigli di lettura.

Nella mia rubrica, tre titoli tutti da scoprire, tra case editrici indipendenti e grandi nomi del settore, bestseller del momento e capolavori nascosti.

Buona lettura!

 

Il primo consiglio di lettura è una piacevole sorpresa. “Caraval” di Stephanie Garber, edito da Rizzoli, prende spunto dal legame fortissimo tra due giovani sorelle, Donatella e Rossella Dragna, per costruire poi una trama intrigante e avvolgente.

Il lettore viene catapultato in un gioco – Caraval, appunto – dove bisogna dubitare di tutti, perfino di se stessi, per vincere il premio. Bella l’ambientazione fantasy e magica, intrigante la trama. Il finale aperto lascia un po’ l’amato in bocca ma fa anche sperare in un sequel.

Consigliato a: chi ama i mondi immaginari dove la magia è la normalità.

 

Un dicembre all’insegna del fantastico, il nostro. “Magic” di V. E. Schwab, edito da Newton Compton, è infatti il mio secondo consiglio di lettura. Una storia di magia, realtà parallele, mistero. Anche in questo caso, un sequel è quanto meno d’obbligo.

Kell è uno degli ultimi maghi rimasti della specie degli Antari, capace di viaggiare tra universi paralleli e diverse versioni della stessa città: Londra. Ci sono infatti la Rossa, la Bianca, la Grigia e la Nera, dove accadono cose diverse in epoche differenti. L’incontro con Delilah, una strana ragazza che prima lo deruba, poi lo salva e infine lo costringe a seguirla in una nuova avventura, lo porterà a riconsiderare la sua idea della magia.

Consigliato a: chi vuole una storia d’avventura adrenalinica.

 

Terzo e ultimo consiglio di lettura, “Il contrario delle lucertole” di Erika Bianchi, edito da Giunti. Una storia di donne, che racconta una famiglia che però proprio tale non è.

Un lucido affresco di un periodo storico e di una famiglia. La bicicletta, Gino Bartali e i “gregari” fanno da cornice allo svolgersi, negli anni, di una saga non comune, dove brillano i personaggi femminili. La matriarca Lena, la figlia Isabella, le nipoti Marta e Cecilia.

Consigliato a: chi cerca una storia dal sapore antico che però coinvolge in prima persona. 

 

E anche per oggi è tutto con i “Consigli di Po”. Dicembre è un mese speciale, anche per questa rubrica. Prima di salutarci e ritrovarci a gennaio 2018, infatti, ci sarà un appuntamento speciale, da non perdere, con consigli “festivi”…

Sul mio blog, intanto, potete trovare recensioni e approfondimenti, su questi tre romanzi e molti altri. Non dimenticate di farmi sapere cosa ne pensate di questi libri, e in generale delle vostre letture del mese.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here