CINEMA IN TV | I film dal 5 all’11 febbraio

Cinque pellicole da non perdere, tra avventure intergalattiche, drammi italiani, rivalità sportive

0
Pop corn, tv, film tv

Febbraio entra nel vivo, con la Berlinale 2018 che si appresta a partire (non perdete il nostro speciale, con Valeria Lotti inviata d’eccezione in Germania), il Carnevale che regala emozioni e maschere, la primavera sempre più vicina.

Godersi film al calduccio, sul divano di casa è un piacere che, fortunatamente, non conosce stagione. Per orientarsi nella programmazione televisiva e non lasciarsi scappare qualche chicca, torna come ogni lunedì l’appuntamento con “Cinema in tv”, la rubrica che passa in rassegna il palinsesto per proporvi il meglio.

Oggi 5 pellicole, tra avventure intergalattiche, drammi italiani, rivalità sportive leggendarie.

 

Lunedì 5 febbraio | 21.00 | Rai 4

GUARDIANI DELLA GALASSIA

di James Gunn. Con Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Vin Diesel, Bradley Cooper. Azione, 121′. USA, 2014

Il giorno in cui sua madre muore, il piccolo Peter Quill viene misteriosamente risucchiato nello spazio. Yondu, un umanoide dalla pelle blu, non lo consegna a chi di dovere e lo alleva insieme alla sua squadra di fuorilegge. Ventisei anni dopo, Peter è un audace avventuriero dello spazio che si fa chiamare Spacelord. Entrato per caso in possesso di una sfera misteriosa, Quill scopre che il feroce Ronan è determinato ad averla per distruggere il pianeta Xandar e molto probabilmente non solo quello. Per sventare il piano apocalittico di Ronan, Peter si allea quindi con una squadra di ricercati come lui: il procione Rocket, mago della meccanica, il suo amico Groot, una creatura dalle sembianze d’albero, la bella e dannata Gamora e Drax, assetato di vendetta.

 

Martedì 6 febbraio | 21.10 | Rai Movie

IL CAPITALE UMANO

di Paolo Virzì. Con Valeria Bruni Tedeschi, Fabrizio Bentivoglio, Valeria Golino, Fabrizio Gifuni, Luigi Lo Cascio. Thriller, 109′. Italia, 2014

In un paesotto della Brianza che finisce in “ate”, un cameriere da catering torna a casa a notte fonda con la sua bicicletta, chiuso tra il gelido freddo di una curva cieca e il sopravanzare spavaldo e sparato di un Suv che lo schiaccia lasciandolo agonizzante, vittima predestinata di un pirata anonimo. Il giorno dopo, la vita di due famiglie diversamente dislocate nella scala sociale brianzola viene toccata da questo evento notturno in un lento affiorare di indizi e dettagli che sembrano coinvolgere il rampollo di quella più ricca, assisa nella villa che sovrasta il paese, e la figlia dell’altra, piccolo borghese con aspirazioni di ribalta.

 

Mercoledì 7 febbraio | 21.25 | Italia 1

SEVEN

di David Fincher. Con Brad Pitt, Morgan Freeman, Kevin Spacey, Gwyneth Paltrow, John C. McGinley. Poliziesco, 128′. USA, 1995

Ci sono sette delitti ispirati ai sette peccati capitali. Incaricati delle indagini il giovane David Millis, arrabbiato e insofferente, e William Somerset, fatalista e metodico. Le indagini si svolgono in un’atmosfera di violenza inverosimile, quasi inedita. Alla fine l’assassino si costituisce, ma solo per l’ultima, più tremenda beffa, ai danni del poliziotto giovane.

 

Venerdì 9 febbraio | 21.15 | Rai 3

IL GIOVANE FAVOLOSO*

di Mario Martone. Con Elio Germano, Michele Riondino, Massimo Popolizio, Anna Mouglalis, Valerio Binasco. Biografico, 137′. Italia, 2014

Tre bambini giocano dietro una siepe, nel giardino di una casa austera. Sono i fratelli Leopardi, e la siepe è una di quelle oltre le quali Giacomo cercherà di gettare lo sguardo, trattenuto nel suo anelito di vita e di poesia da un padre severo e convinto che il destino dei figli fosse quello di dedicarsi allo “studio matto e disperatissimo” nella biblioteca di famiglia, senza mai confrontarsi con il mondo esterno.

 

Sabato 10 febbraio | 21.10 | Rai Movie

RUSH

di Ron Howard. Con Chris Hemsworth, Daniel Brühl, Olivia Wilde, Alexandra Maria Lara, Pierfrancesco Favino. Sportivo, 123′. USA, Gran Bretagna, Germania, 2013

L’austriaco Niki Lauda e l’inglese James Hunt s’incontrano per la prima volta sui circuiti di Formula 3. Uno è metodico, razionale, non particolarmente simpatico; l’altro è un playboy, che si gode la vita e corre come se non ci fosse un domani. La loro rivalità diverrà storica e segnerà una stagione incredibile della Formula 1, fatta di drammi indelebili e miracolose riprese.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here