Con temperature al limite del tropicale da Nord a Sud, sembra proprio che l’estate abbia fatto il suo arrivo in grande stile sulla Penisola.

Per chi ancora non può godersi delle meritate vacanze, ma anche per chi non rinuncia neppure nei mesi più caldi all’informazione, ci sono le nostre rubriche che non perdono un colpo.

Nell’appuntamento di oggi con “Cinema in tv”, che passa in rassegna per voi la programmazione per proporvi il meglio, quattro pellicole, tra voglia di ricominciare, dubbi, talento ed emotività.

Buona visione!

 

Lunedì 26 Giugno | Rete 4 | 21.15 |

NON È MAI TROPPO TARDI

di Rob Reiner. Con Jack Nicholson, Morgan Freeman, Sean Hayes, Beverly Todd, Rob Morrow. Commedia, 96’. USA 2007

Edward Cole (Nicholson) è un miliardario solo e senza amici; Carter Chambers (Freeman) è un meccanico che ha lavorato tutta la vita, adorato dalla famiglia. Si trovano a condividere la stessa stanza d’ospedale, con la prospettiva di pochi mesi davanti in quanto sono entrambi malati terminali di tumore. Finiscono per fare amicizia tanto che, quando Edward trova nel cestino la lista di tutte le cose che Carter desidera fare prima di morire, decide di aggiungere al foglio i suoi desideri e di partire a sue spese insieme all’amico, per realizzare quello che, per ragioni diverse, non sono mai riusciti a fare…

 

Martedì 27 Giugno | Rai 5 | 21.15 |

LE IDI DI MARZO

di George Clooney. Con Ryan Gosling, George Clooney, Philip Seymour Hoffman, Paul Giamatti, Marisa Tomei. Drammatico, 101’. USA 2011

Il governatore Mike Morris (Clooney) punta alla presidenza USA, e per raggiungere il suo obiettivo è in lotta per le primarie del Partito Democratico. Per la propaganda elettorale si affida al giovane Stephen Meyers (Gosling), talentuoso esperto di comunicazione che lavora per lui come vice addetto stampa. Competente, energico, idealista, Stephen è corteggiato dalla concorrenza, viene tentato ma resta saldo sui suoi principi e la fiducia che ha nel suo candidato. Ciò nonostante si trova a fare i conti con il mondo della politica, fatto di inganni, compromessi, servilismo, fame di potere e denaro… George Clooney, attore, regista, produttore e, in questo caso anche sceneggiatore, si ispira alla pièce teatrale “Farragut North” di Beau Willimon, ottenendo una nomination agli Oscar per l’adattamento, coscritto con Grant Heslov e lo stesso Willimon.

 

Giovedì 29 Maggio | Rai 3 | 21.20 | Prima tv |

WHIPLASH

di Damien Chazelle. Con Miles Teller, J. K. Simmons, Melissa Benoist, Paul Reiser, Austin Stowell. Drammatico, 107’. USA 2014

Andrew (Teller), diciannovenne apparentemente timido, frequenta il primo anno di batteria jazz nella migliore scuola di musica di New York. Viene notato dal professor Fletcher (Simmons), famoso direttore d’orchestra, ed entra nella sua band come secondo batterista. Ben presto scopre quanto il metodo di Fletcher sia brutale e spietato, e ne rimane attratto e respinto allo stesso tempo. Tra i due si instaura un rapporto molto particolare, fatto di richieste insolite, esercizi estenuanti, sudore, sangue, dolore. Andrew si esercita fino a farsi sanguinare le mani e riesce a diventare il primo batterista. Ma secondo il professore l’eccellenza è ancora troppo lontana… Vincitore di tre Premi Oscar: miglior attore non protagonista a J. K. Simmons, miglior montaggio e miglior sonoro.

 

Sabato 1 Luglio | La7D | 21.20 |

EMOTIVI ANONIMI

di Jean-Pierre Améris. Con Benoît Poelvoorde, Isabelle Carré, Lorella Cravotta, Lise Lamétrie, Swann Arlaud. Commedia, 80’. Francia, Belgio 2010

Angélique (Carré) è una cioccolataia di talento che ha paura praticamente di qualsiasi cosa, e frequenta un gruppo di sostegno per persone come lei chiamato “Emotivi anonimi”. Nel tentativo di superare le sue fragilità, la donna si presenta a un colloquio di lavoro presso la fabbrica di cioccolato di Jean-René (Poelvoorde). Il direttore, descritto dai suoi dipendenti come un uomo duro, la assume all’istante, cercando così di mascherare il terrore che prova nei confronti delle donne. Entrambi sono degli iperemotivi: si incontrano, si piacciono, si innamorano l’uno dell’altra ma non sanno se troveranno mai il coraggio di confessarselo…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here