CINEMA IN TV | I film dal 18 al 24 dicembre

Cinque pellicole da non perdere, tra storie che raccontano i tanti lati del presente, cult e animazione

0

So this is Christmas, cantava John Lennon in una famosissima canzone del 1972. Dopo tanto attendere e pianificare, le feste sono ormai alle porte ed è anche il momento per tirare le somme dell’anno che stiamo per lasciarci alle spalle e pensare a quello che verrà.

Se non vi sentite in vena di filosofeggiare ma volete godervi il 2017 finché è qui, a partire dai film, non potete perdere l’appuntamento con la nostra rubrica “Cinema in tv”, che ogni lunedì passa in rassegna la programmazione televisiva per proporvi il meglio.

Oggi 5 pellicole, tra storie che raccontano i tanti lati del presente, cult e animazione.

 

Lunedì 18 dicembre | 21.20 | Rete 4

IL PADRINO PARTE 2

di Francis Ford Coppola. Con Robert De Niro, Al Pacino, Robert Duvall, John Cazale, Diane Keaton. Drammatico, 185′. USA, 1974

Vito Andolini, ragazzo dalla salute malferma, raggiunge gli Stati Uniti nel 1901 dove, per un errore degli ufficiali del porto, prende il nome di Vito Corleone. Cresciuto nel mezzo delle prepotenze della Mano Nera a Little Italy, apprende l’arte del protezionismo e della camorra. Fonda sul crimine, sul controllo delle case da gioco e della prostituzione, un impero che trasmette poi al figlio Michael. Questi, nel 1958, si trova costretto a meditare sul futuro della famiglia. Infatti troppi sono i segni di una disgregazione: il fratello Fredo lo tradisce; alcuni rami dell’organizzazione tentano la via dell’indipendenza; il Senato lo cita davanti a una commissione speciale; la moglie si allontana.

 

Martedì 19 dicembre | 21.10 | Canale 5

QUASI AMICI

di Olivier Nakache, Eric Toledano. Con François Cluzet, Omar Sy, Anne Le Ny, Audrey Fleurot, Clotilde Mollet. Commedia, 112′. Francia, 2011

La vita derelitta di Driss, tra carcere, ricerca di sussidi statali e un rapporto non facile con la famiglia, subisce un’impennata quando, a sorpresa, il miliardario paraplegico Philippe lo sceglie come proprio aiutante personale. Incaricato di stargli sempre accanto per spostarlo, lavarlo, aiutarlo nella fisioterapia e via dicendo Driss non tiene a freno la sua personalità poco austera e contenuta. Diventa così l’elemento perturbatore in un ordine alto borghese fatto di regole e paletti, un portatore sano di vitalità e scurrilità che stringe un legame di sincera amicizia con il suo superiore, cambiandogli in meglio la vita.

 

Giovedì 21 dicembre | 21.10 | Rai Movie

TUTTO PUO’ ACCADERE A BROADWAY*

di Peter Bogdanovich. Con Owen Wilson, Imogen Poots, Kathryn Hahn, Will Forte, Rhys Ifans. Commedia, 93′. USA, 2014

Isabella “Izzy” Patterson, in arte Glo, è una ragazza di Brooklyn che coltiva il sogno di recitare e nel frattempo arrotonda lavorando per un’agenzia di ragazze squillo. Durante un appuntamento in una suite d’albergo, s’imbatte in Arnold Albertson, regista affermato, disposto ad offrirle trentamila euro perché abbandoni quel mestiere e realizzi se stessa. Poco dopo, senza che né Izzy né il suo benefattore potessero prevederlo, eccola al suo primo provino, a concorrere per la parte di una squillo nella nuova pièce teatrale di Albertson stesso, fianco a fianco con sua moglie, l’attrice Delta Simmons, e il di lei storico partner sulla scena (e pretendente nella vita) Seth Gilbert.

 

Giovedì 21 dicembre | 21.15 | Rai 3

IL SAPORE DEL SUCCESSO*

di John Wells [I]. Con Bradley Cooper, Sienna Miller, Daniel Brühl, Riccardo Scamarcio, Omar Sy. Commedia, 107′. USA, 2015

Adam Jones è uno chef stellato che ha distrutto la sua carriera indulgendo nelle droghe, nel sesso e nel caratteraccio. Dopo aver espiato le sue colpe strofinando un milione di ostriche sotto i rubinetti della Louisiana, torna a Londra, determinato a rimettersi al timone di una cucina d’eccellenza e a guadagnare la tanto ambita terza stella Michelin.

 

Sabato 23 dicembre | 21.20 | Rai 2

RIBELLE – THE BRAVE

di Mark Andrews. Con Reese Witherspoon, Emma Thompson, Billy Connolly, Julie Walters, Kevin McKidd. Animazione, 93′. USA, 2012

La principessa Merida è tutta suo padre e poco sua madre. Coraggiosa, audace e insofferente alle regole di corte preferisce cavalcare e tirare con l’arco piuttosto che sedere a tavola composta o curare i suoi indomabili capelli rossi. Costretta a sposare uno tra i pretendenti che si scontrano per la sua mano decide di sovvertire le regole e rinnegare la tradizione, subendo la conseguente ira materna.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here