CINEMA IN TV | I film dal 13 al 19 novembre

Tre pellicole da non perdere, tutte nel segno del dramma, tra storie di amicizia, amore e coraggio

0

Novembre sta portando con sé il primo vero freddo, ma anche la promessa delle feste che, nelle grandi città, iniziano già ad annunciarsi con luminarie, decorazioni e vetrine natalizie.

Aspettando di partire a fine mese per Torino e il TFF, per gli appassionati di cinema gli appuntamenti intriganti non mancano mai. Ad esempio, se non avete voglia di uscire date le temperature rigide, cosa c’è di meglio di un bel film, da vedere da soli o in compagnia, al calduccio sul divano?

Per scegliere cosa vedere e non perdersi nessun titolo meritevole, c’è la nostra rubricaCinema in tv”, che ogni lunedì passa in rassegna per voi la programmazione per proporvi il meglio. Oggi tre pellicole, tutte nel segno del dramma, tra legami profondi, amicizia, amore e coraggio.

Buona visione!

 

Lunedì 13 Novembre | La7D | 21.30 |

PICCOLO BUDDHA

di Bernardo Bertolucci. Con Bridget Fonda, Keanu Reeves, Ying Roucheng, Chris Isaak, Alex Wiesendanger. Drammatico, 135’. Italia, Francia, Gran Bretagna 1993

La favola moderna di Jesse Konrad (Wiesendanger), bimbo di Seattle che, scortato dal padre Dean (Isaak), viene portato dal Lama Norbu (Roucheng) nel Bhutan, versante sud dell’Himalaya, perché potrebbe essere la reincarnazione del Lama Dorje, morto otto anni prima. Giunto a destinazione il ragazzino ascolterà un’altra storia, quella del principe Siddharta Gautama, vissuto duemilacinquecento anni prima, e destinato a diventare, dopo una straordinaria vicenda umana, la personificazione storica del Buddha.

 

Martedì 14 Novembre | Paramount Channel | 21.15 |

REVOLUTIONARY ROAD

di Sam Mendes. Con Kate Winslet, Leonardo Di Caprio, Kathryn Hahn, David Harbour, Ryan Simpkins. Drammatico, 119’. USA, Gran Bretagna, 2008

1955. April (Winslet) e Frank Wheeler (DiCaprio) abitano in una cittadina del Wisconsin. Lei, madre di due bambini, è un’attrice fallita; lui ha un impiego che ritiene indegno della sua cultura. Si considerano superiori al conformismo della middle class cui appartengono e sognano di andare a Parigi per cominciare una nuova vita. Quando però il progetto potrebbe concretizzarsi si troveranno ad affrontare il naufragio del loro matrimonio, che affonda in un mare di astio e recriminazioni… Basato sull’omonimo romanzo di Richard Yates del 1961.

 

Giovedì 16 Novembre | Iris | 21.00 |

IL CURIOSO CASO DI BENJAMIN BUTTON

di David Fincher. Con Brad Pitt, Cate Blanchett, Tilda Swinton, Julia Ormond, Jason Flemyng. Drammatico, 166’. USA 2008

Quando nasce Benjamin Button (Pitt) a New Orleans, il giorno prima della fine della Grande Guerra, è un neonato di 90 anni. I medici credono sia affetto da un invecchiamento precoce che non lo farà vivere a lungo, invece la vita di Benjamin inizia a scorrere all’indietro: più passa il tempo, più ringiovanisce. E per tutta la sua durata insegue con gioia e dolore il suo grande amore, la ballerina Daisy (Blanchett), con la quale passa anni indimenticabili quando sono coetanei, immaginando come sarà il loro futuro insieme… Basato su un racconto breve del 1922 di Francis Scott Fitzgerald, “Il curioso caso di Benjamin Button” ha vinto tre Oscar: scenografia, trucco ed effetti visivi.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here