“Celebration”: cover d’autore con Neri Marcorè e Serena Rossi

Parte sabato 14 ottobre il nuovo programma musicale di Rai 1, che per 4 serate spazierà tra i generi

0

Il sabato sera di Rai1 si colora di musica. Arriva per quattro serate “Celebration”, un nuovo, originale, show condotto da Serena Rossi e Neri Marcorè, insieme al giornalista musicale Ernesto Assente.

Ogni puntata sarà dedicata a un tema: i re del pop, da Michael Jackson a Madonna, passando per Prince, Elton John e Shakira; Quelli del rock (Beatles, Rolling Stones); Le grandi voci, da Sinatra ad Adele; le canzoni d’amore che hanno fatto innamorare intere generazioni.

Sul palco, in ogni appuntamento, otto cantanti che interpreteranno le cover selezionate, e un super ospite misterioso. L’orchestra sarà diretta dal maestro Adriano Pennino, la scenografia Broadway è ideata da Gennaro Amendola e la regia affidata a Duccio Forzano, che scalda i motori in vista di Sanremo 2018.

Questo sabato il parterre sarà composto da Raoul Bova, Claudia Gerini, Lillo e Greg, Giampaolo Morelli, Riccardo Rossi, Francesco Gabbani, Fabrizio Moro, Noemi, Alex Britti, Michele Bravi, Raphael Guazzi, Antonino e Alexia.

Solo il tempo – e l’Auditel – ci diranno se “Celebration” riuscirà a trasformare in un successo le buone premesse. Al momento quello che mi sento di dire è che il programma punta sull’originalità, e la capacità di emozionare.

Dopo le polemiche estive sui compensi dei conduttori, che hanno condizionato il varo dei programmi della rete, la scelta di affidarsi alla coppia Marcorè-Rossi non è tanto un rischioso salto nel vuoto quanto il giusto riconoscimento a due artisti che, seppure in modo diverso, hanno dimostrato nel tempo talento, personalità, spirito poliedrico e capacità musicali.

C’è da scommettere che già a partire da domenica le analisi accurate – e forse critiche – non mancheranno, sui giornali e sui social network. Per adesso ci limitiamo a predisporci con il giusto spirito per ascoltare, quanto meno, della buona musica in prima serata.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here