Blocco del lettore? 11 modi per uscirne senza sforzo

Dall'uso intelligente dei social network e delle piattaforme online alla scrittura distensiva

1

di Simona Laboccetta

 

A chi non è capitato, almeno una volta, di cadere vittima del blocco del lettore? Improvvisamente tutti i libri sui nostri scaffali ci sembrano anonimi, poco interessanti, e ogni tomo che prendiamo tra le mani non riesce a coinvolgerci e spingerci a proseguire la lettura.

Questa situazione può durare giorni, settimane ma anche mesi. Nonostante il forte senso di frustrazione, è importante affrontare il blocco in modo positivo. Anche a un lettore forte può capitare un periodo di stanchezza.

Invece di acquistare libri su libri e incaponirsi a trovarne uno che ci prenda come ai vecchi tempi, e non risolvere niente, ci sono cose molto più utili che si possono fare. Avete bisogno di suggerimenti? Ecco, riprendendo un pezzo di Bustle, 11 modi per uscirne.

 

1. ANZICHÉ LEGGERE, SCRIVETE

Certo, la lettura è una grande forma di ispirazione, ma quando ci si sta dedicando alla scrittura di un romanzo farsi sommergere dalla trama, dai personaggi, dallo stile di altri autori può anche essere controproducente. Se leggere al momento è una faticaccia, dedicatevi alla scrittura. Con la mente sgombra concentrarvi sul foglio bianco sarà più semplice. E potete approfittarne anche per leggere i suggerimenti di alcuni grandi scrittori.

 

2. RIORGANIZZATE LA VOSTRA LIBRERIA

È vero che il disordine fisico può influire negativamente sulla vostra mente, quindi potete riorganizzare i vostri libri. Disponeteli per colore, in ordine alfabetico, per editore. Non importa il criterio che scegliete, ma vedere tutti i libri che avete ancora da leggere potrebbe riaccendere la scintilla. Questa operazione vi darà anche modo di liberarvi di quei tomi che stanno accumulando polvere da mesi oppure anni. Regalateli, scambiateli, basta che se ne vadano. Così facendo sentirete un peso svanire, e questo aiuta.

3. COMPILATE UNA NUOVA LISTA DI LIBRI DA LEGGERE

A volte quello che serve è una prospettiva nuova, quindi cancellate la vecchia lista dei libri da leggere e scrivetene una da zero. Non inserite titoli che non vi attirano più, mettete in testa quelli più interessanti, date un’occhiata alle nuove uscite. Niente obblighi, niente “devo assolutamente leggere ***”. La parola d’ordine è leggerezza. Questo può aiutare a uscire dal blocco del lettore, e riportarvi alla vecchia routine.

 

4. GUARDATE FILM TRATTI DAI LIBRI

Trovate del tempo per guardare film tratti dai libri. Ci sono tantissimi titoli tra cui scegliere, e volendo potete personalizzare la vostra esperienza per adattarla a quello a cui state lavorando – se avete deciso di dedicarvi alla scrittura, intanto che la voglia di leggere latita. Inoltre vedere un libro diventare un film di successo non potrà che motivarvi.

 

5. CERCATE STIMOLI SU YOUTUBE O INSTAGRAM

Invece di passare ore a guardare video e tutorial sugli argomenti più disparati, cercate il canale di uno Youtuber che si occupa di libri e lasciatevi ispirare. Guardare qualcuno parlare con trasporto di letteratura, thriller e via dicendo potrebbe aiutarvi a ritrovare il vostro, di entusiasmo, e anche fornirvi nuovi titoli e spunti per la prossima lettura. Discorso analogo vale per Instagram, con le migliaia di foto a tema caricate ogni ora.

Giovani lettori al parco durante un appuntamento con “Libri con le ruote”

6. FATE BUON USO DEI SOCIAL A TEMA LIBRESCO

Piattaforme come Goodreads e aNobii offrono molte possibilità, se usate a dovere. Sfruttate il blocco del lettore che state attraversando per prendere loro le misure. Scrivete qualche recensione, chattate con altri lettori, iscrivetevi ai gruppi. E soprattutto aggiornate la vostra libreria. Quando sarete di nuovo pronti a leggere apprezzerete molto questo lavoro di riorganizzazione.

 

7. FATE SHOPPING

Comprare altri libri quando non riuscite a leggere neppure quelli che avete già potrebbe sembrare controproducente, ma talvolta è questo ciò che serve. In modo particolare se per voi andare in libreria è un momento speciale, se vi rende felici. Scegliere un libro che pensare di leggere vi rende entusiasti è un ottimo modo per ritrovare la voglia perduta. E inoltre, uscire a fare shopping non vuole necessariamente dire comprare tonnellate di tomi. Anche un economico può essere un buon bottino.

 

8. UNITEVI A UN BOOK CLUB

No, non dovete imbarcarvi in alcun progetto a lungo termine ora come ora, ma fare una ricerca online e trovare qualche gruppo interessante potrebbe essere di per sé un buon modo per dare una svegliata al lettore che è in voi. E poi pensare di incontrare a fine mese degli amici per parlare del libro che tutti avete letto nelle ultime settimane può essere un grande incentivo.

9. PROVATE A LEGGERE UNA GRAPHIC NOVEL O UN FUMETTO

La cosa grandiosa dei fumetti e delle graphic novel è che sono brevi, leggeri e non somigliano ai romanzi tradizionali. Per questo sono perfetti da leggere in caso di blocco. Concentrarvi su un testo di questo tipo è più semplice, e il fatto di arrivare alla fine vi farà sentire soddisfatti e magari vi spingerà a tornare ai libri. Oltre a questo, ci sono alcuni fumetti davvero splendidi.

 

10. CREATE IL VOSTRO ANGOLINO PER LA LETTURA

Anche se al momento non ne avete bisogno, potete rendere la prospettiva di leggere più invitante creando il vostro angolino per la lettura. Prendete una poltrona o una sedie comoda e mettetela vicino a una finestra o nella stanza che preferite. Comprate una stampa a tema libresco da appendere, un tavolinetto basso, dei cuscini. Rendete il vostro spazio confortevole e bello da vedere, e avrete voglia di sedervici subito. E dal momento che è pensato per leggere, mentre siete lì potete prendere un libro tra le mani…

 

11. RILEGGETE UNO DEI VOSTRI LIBRI PREFERITI

Quando tutto il resto non funziona, prendete “Harry Potter e la pietra filosofale”, “Il mago di Oz” o qualsiasi libro che consideriate uno dei vostri preferiti di sempre e rileggetelo. Questo è un modo infallibile per superare il blocco e tornare a considerare la lettura un passatempo fantastico. I libri preferiti portano con loro leggerezza, familiarità. E in men che non si dica avrete voglia di trovare altre storie e altri personaggi capaci, come questi, di farvi innamorare.

1 COMMENT

  1. Non so se definire il mio, “blocco del lettore”… a volte mi capita di vivere un momento ove i libri che sto leggendo non mi appassionano, non mi coinvolgono …non ho la voglia di leggere tutta la notte per terminare il libro… li leggo certo, ma non sono pienamente soddisfatta.
    Sono convinta che ogni libro ha il suo momento, ma quando vivo questo momento mi spiace.
    A dire il vero questo è un periodo così…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here