Al cinema | Absolutely fabulous – Il film

1

Un film di Mandie Fletcher. Con Jennifer Saunders, Joanna Lumley, Julia Sawalha, Jane Horrocks, June Whitfield. Commedia, 91′. 2016

Vi considerate dei teledipendenti? E se sì, di che tipo? Molto probabilmente vi farete questa domanda, guardando “Absolutely fabulous – Il film” di Mandie Fletcher, ispirato all’omonima serie televisiva britannica andata in onda sulla BBC tra il 1992 e il 2012.

Protagoniste della sit-com sono Edina Moonson (Jennifer Saunders) e la sua migliore amica Patsy Stone (Joanna Lumley), due ex hippy, oggi signore benestanti, dedite ad alcool e consumo di droghe.

Edina è proprietaria di un’agenzia di pubbliche relazioni e vive in una casa in Holland Park con la figlia; ha avuto due mariti, ed è ossessionata dalla moda e dal tentativo continuo di dimagrire. Patsy, invece, dirige una rivista, è un’ex modella e attrice, e nella serie si dice che non mangia niente da trent’anni ma la sua età non viene mai rivelata.

La figlia di Edina, Saffron (Julia Sawalha), fa da contraltare alla vita sregolata delle due: ragazza colta e studiosa, entra spesso in contrasto con la madre. Nella quarta serie scriverà un dramma sul suo rapporto con lei, che il pubblico interpreterà però come una commedia. Nella quinta serie tornerà a casa incinta da una missione umanitaria in Uganda e darà alla luce una bambina che chiamerà Jane, ma che Edina si ostinerà a chiamare Lola.

Tutte queste informazioni provengono da Wikipedia, mai come in questo caso necessaria per cercare di comprendere l’essenza del film.

Io sono un vero teledipendente d’antan, cresciuto nel fulgore degli anni ‘80, e sono abituato a vedere e applaudire, se è il caso, anche il genere trash o demenziale. Onestamente questo film, molto atteso dai fan, supera anche questi parametri.

Definirlo brutto e inutile è poco, cari lettori, e questa non vuole essere una critica verso il vostro metro di giudizio, se deciderete di andare al cinema,  ma solo una pressa d’atto sincera dopo che ho provato, con scarso successo, a trovare uno spunto, una battuta, una scena degne di essere menzionate.

In “Absolutely fabulous – Il film”, Edina e Pats si ritrovano al centro di un caso mediatico e poliziesco, quando la prima è sospettata di aver attentato alla vita di Kate Moss spingendola nel Tamigi.

Una trama grottesca e intrisa di non sense, che lascia il pubblico perplesso più che divertito.

 

Il biglietto da acquistare per “Absolutely fabulous – Il film” è: 1)Neanche regalato; 2)Omaggio; 3)Di pomeriggio; 4)Ridotto; 5)Sempre.





1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here