Al bando gli spoiler? Studi dimostrano che migliorano la lettura

0

A chi non è capitato di tapparsi le orecchie – o chiudere immediatamente una pagina web oppure un articolo – davanti alla possibilità di ricevere anche la più piccola anticipazioni sul libro che state leggendo? È una reazione del tutto normale.

Ebbene, ricerche condotte all’Università della California di San Diego dimostrerebbero che gli spoiler, invece di rovinare la sorpresa, renderebbero la lettura più interessante.

Lettrice pagina

Nel 2011 è uscito uno studio dal titolo “Gli spoiler non rovinano le storie”. A un gruppo di lettori è stato chiesto di dare un giudizio su libri di vario genere – classici, gialli, thriller – con un colpo di scena nel finale. Ebbene, i soggetti non hanno mostrato di gradire meno la lettura, se il colpo di scena in questione era stato spifferato loro in anticipo, tutt’altro.

Probabilmente la cosa ha a che vedere con la natura stessa dei romanzi ben scritti, composti da molti elementi e particolari, e non solo da un singolo momento di tensione.

Lo stesso accade anche con i film. Sapere cosa succede a un certo punto non necessariamente rovina la visione, perché è vero che chi guarda sa già cosa aspettarsi, ma certo questo non impedisce necessariamente di godersi il resto della storia, le performance degli attori e via dicendo.

Insomma, gli spoiler potrebbero non essere così nocivi come tendiamo a immaginarli… anche se personalmente, se un libro o un film mi intrigano in modo particolare, cerco comunque di tenermi alla larga da qualsiasi forma di anticipazione – non si sa mai!





LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here