5 modi per trovare ogni giorno più tempo per leggere

Meno social network, più libri; un diario di come si passa il tempo nella settimana, e molto altro

1

Nella vita di tutti i giorni – tra impegni, consegne, scadenze, lavoro, studio e chi più ne ha più ne metta – ritagliarsi del tempo per le attività che ci piacciono, come leggere, non sempre è così semplice.

Eppure provarci è d’obbligo, perché il dovere non è tutto. Riprendendo un pezzo di Mentalfloss vediamo 5 modi per inserire la lettura nella vostra routine, senza rinunciare a mangiare, all’attività fisica né tanto meno a dormire.

 

1. INIZIARE LA GIORNATA CON UN LIBRO

Appena svegli, si tende a prendere in mano il cellulare come prima cosa, e scorrere le mail, controllare i social e quant’altro prima di alzarsi dal letto. Perché non leggere invece un libro, in quei minuti di quiete? Farlo aiuta a iniziare la giornata con il piede giusto, e riempie di una positività che poi dura nel tempo. Non vi ci vedete, a mettere la sveglia mezz’ora prima per poter leggere? Fatelo durante gli spostamenti per andare a lavoro/a scuola, allora. Se prendete i mezzi pubblici potete leggere, e se invece dovete guidare potete pensare a un audiobook.

 

2. PORTARE SEMPRE UN LIBRO CON SÉ

Le occasioni vanno create – la massima vale in qualsiasi ambito. La nostra è un’economia di servizio, quindi passiamo tanto tempo aspettando – dal medico, alle Poste, al supermercato, in stazione. Avere sempre un libro con sé è la soluzione per ottimizzare. Le attese non vi sembreranno più così insopportabili e avrete trovato del tempo per leggere. Se portare in giro un libro fisico non vi attira – per il peso, l’ingombro e via dicendo – potete scaricare un ebook sul vostro lettore, oppure anche sullo smartphone.

3. TENERE TRACCIA DI COME SI PASSA IL TEMPO

Il tempo è un po’ come il denaro: per quanta attenzione facciamo non sappiamo mai dove va a finire. Per risolvere il problema, provate a tenere traccia delle attività che fate, dei modi in cui spendete il vostro tesoretto, per una settimana. Potreste accorgervi di dedicare fin troppo tempo ad attività inutili o insignificanti – come i social network – tempo che potrebbe invece essere dedicato alla lettura.

 

4. INIZIARE PONENDOSI PICCOLI OBIETTIVI

Se il tempo per leggere, in una giornata tipo, scarseggia, molto difficilmente riuscirete a finire “Guerre e Pace” in una settimana. Ponetevi allora obiettivi semplici, alla vostra portata, e cercate di raggiungerli. Ad esempio potreste pensare di inserire nella vostra routine dei break di lettura da 10’ ciascuno. Impostate la sveglia sul cellulare, così saprete quando è il momento di mettere giù il libro e tornare nel mondo reale.

5. REGISTRARE I PROPRI PROGRESSI

Qualsiasi soluzione per leggere di più decidiate di mettere in pratica, ricordatevi di annotare i progressi che fate – i libri letti in un mese, le ore settimanali dedicate alla lettura. Vedere cosa siete riusciti a fare vi farà sentire fieri di voi stessi e questo vi spingerà a impegnarvi e continuare sulla retta via. Ci sono app e social – come Goodreads – perfetti per lo scopo, ma potete anche tenere un diario o un file di testo solo per voi.

 

In ogni caso, la regola d’oro è prima di tutto una: leggere è un piacere, quindi trovate un libro in cui avete voglia di immergervi, e che una volta iniziato volete a ogni costo sapere come va a finire, e tutto il resto verrà di conseguenza.

 

1 COMMENT

  1. Leggere è un piacere e come tale va “cercato”.
    “Dovrebbe” essere normale e spontaneo cercare di leggere appena possibile.
    E’ vero, oggi ritagliarsi del tempo per i nostri momenti non è semplice ma è fattibile anche se ritengo sia una scelta.
    Una bella scelta.
    kikka

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here