Laurea ad honorem per Daniel Pennac

0

Bologna insignisce del titolo lo scrittore francese

L’uomo costruisce case perché è vivo ma scrive libri perché si sa mortale. Vive in gruppo perché è gregario, ma legge perché si sa solo. La lettura è per lui una compagnia che non prende il posto di nessun’altra, ma che nessun’altra potrebbe sostituire. [Come un romanzo]

1

Dopo la laurea in lettere ottenuta in gioventù, lo scrittore francese Daniel Pennac sta per fare il bis. L’Università Alma Mater di Bologna, infatti, ha deciso di conferirgli la laurea ad honorem in Pedagogia.

La cerimonia si terrà martedì alle 17.30 nell’Aula Magna di Santa Lucia – se il vento vi dovesse portare nella città della torre degli Asinelli proprio quel giorno, perché non farci un salto?

Il motivo del riconoscimento per l’insegnate e autore di Casablanca sembra chiaro, leggendo la nota ufficiale. «Per il suo costante impegno sul fronte della pedagogia della lettura e della riflessività pedagogica. Per aver posto la necessità del leggere al centro dell’azione educativa. Per la sua mirabile attenzione allo sguardo, al vissuto, ai diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, cui dedica le pagine più intense della sua produzione letteraria e saggistica. Per la sensibilità sempre dimostrata nei confronti di coloro che meno riescono a integrarsi nelle istituzioni educative. Per le strategie ideate e condivise per coinvolgere gli studenti meno “bravi” in termini strettamente scolastici e conquistarli alla passione per la conoscenza».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here