11 cose che fanno gli amanti dei libri prima del rientro a scuola

Dal tentare di finire la reading list estiva, per ricominciare da zero a settembre, agli acquisti mirati

0

Ci risiamo: come ogni settembre il ritorno a scuola è un momento agrodolce, per chi ama i libri. Da un lato c’è il desiderio di tornare nel posto in cui si apprende – ovvero si legge – molto; dall’altro i giorni trascorsi al sole, in spiaggia o in montagna, un buon libro tra le mani e tanto relax sono difficili da dimenticare.

L’autunno è una stagione con i suoi lati positivi; tra questi, per gli studenti lettori appassionati, rientrano sicuramente l’acquisto di quaderni e libri nuovi. La verità è che, sebbene il pensiero di tornare sui banchi possa provocare emozioni discordanti, i booklover dimostrano anche in questo caso di avere molto in comune.

Ci avete mai pensato? A partire dai tempi delle elementari in avanti, vediamo insieme le 11 abitudini che contraddistinguono gli amanti dei libri al ritorno a scuola.

 

1. TENTARE DI FINIRE TUTTI I LIBRI COMPRATI IN ESTATE

Durante l’estate il booklover legge molto, anzi moltissimo, ma compra anche più libri di quanti poi ne riesca effettivamente a finire. Questo porta alla formazione di una vera e propria pila di romanzi ancora da leggere. Armato di buona volontà, cerca allora di terminarli tutti prima dell’inizio della scuola… anche se sa bene che la sua impresa è probabilmente destinata a fallire.

2. CONTINUARE A COMPRARE LIBRI

Al tempo stesso, mentre tenta la disperata impresa di dimezzare almeno la pila enorme di libri che già ha, il booklover continua a fare acquisti. La situazione è leggermente fuori controllo: che entri in una cartoleria, in un supermercato oppure navighi in internet, finisce sempre per acquistare libri. Buffo.

3. PARLARE DEI LIBRI LETTI IN ESTATE

Quando gli chiedono com’è stata la tua estate, il lettore compulsivo risponde che è stata fantastica. Può aver visitato posti bellissimi – e magari lo ha fatto davvero – ma prima di parlare di questo si sofferma sempre sui libri che ha letto.

4. ACQUISTARE ACCESSORI A TEMA

Cosa c’è di meglio di comprare l’occorrente per il nuovo anno scolastico? Penne, quaderni, zaini o cartelle che non aspettano altro che essere riempite… Ma la cosa migliore di tutte è comprare accessori a tema letterario.

5. STILARE UN NUOVO ELENCO DI LIBRI DA LEGGERE

Molti danno per scontato che i lettori appassionati siano i primi a terminare i libri suggeriti dagli insegnanti oppure quelli inseriti nel programma, ma talvolta anche loro amano rimandare. Dopo tutto ci sono migliaia di libri che vogliono leggere prima di immergersi nei classici. Per non perdere il filo, compilano una lista per il nuovo anno, così da tenere la situazione sotto controllo.

6. COMPRARE UNO ZAINO MOLTO CAPIENTE

I libri di testo possono essere pesanti, ma sono niente in confronto alla loro collezione di romanzi. Lo zaino perfetto è quello che permette al booklover di portare tutto con sé, anche la sua ultima, pesantissima, lettura.

7. LEGGERE LIBRI SUL RITORNO A SCUOLA

È una delle abitudini più consolidate del lettore appassionato, iniziare l’anno scolastico con una lettura a tema. A corto di idee? “Harry Potter” è sempre un’ottima scelta, visto che praticamente ogni libro inizia alla fine dell’estate, quando il protagonista si prepara a far ritorno ad Hogwarts. Se preferite qualcosa di più contemporaneo, vi suggeriamo “Prima di domani” di Lauren Oliver oppure “Il ragazzo nuovo” di Tracy Chevalier. “Ascolta il mio cuore” di Bianca Pitzorno è invece un classico che non delude mai.

8. STABILIRE OBIETTIVI PER IL NUOVO ANNO

Può trattarsi di un certo numero di libri da leggere oppure della decisione di affrontare finalmente quel classico troppo a lungo messo da parte. Il tempo delle vacanze è finito, a settembre il booklover è pronto per imbarcarsi in qualche progetto di lettura serio.

9. PORTARSI AVANTI SUL PROGRAMMA

Ogni lettore/studente sa che deve leggere i libri nell’ordine in cui vengono presentati in classe, aspettare, ma qualche volta la tentazione è semplicemente troppo forte per resistere…

10. LEGGERE SEMPRE E COMUNQUE

Nonostante gli impegni che il nuovo anno scolastico porta con sé – mattinate in classe, compiti a casa e via dicendo – il lettore appassionato riesce comunque a trovare il tempo per leggere un po’ ogni giorno. Magari per finire un romanzo gli serviranno più giorni, ma in ogni caso non si abbatte.

11. RIPETERE I PUNTI DA 1 A 10 ANCHE DURANTE L’ANNO SCOLASTICO

Non importa quanto la scuola possa impegnarlo, il booklover troverà sempre il tempo per leggere, comprare libri, emozionarsi per un quaderno nuovo… semplicemente perché è un lettore appassionato nel profondo del cuore!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here